Quantcast

Ziantoni: Tar dimostra che non si fa politica su spalle cittadini

Roma – “Il Tar Lazio ha annullato l’ordinanza con cui il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, imponeva a Roma Capitale di indicare una discarica dentro la città.”

“La chiusura delle discariche di Colleferro prima e di Roccasecca poi, per responsabilità tutte regionali, hanno determinato una crisi dei rifiuti non imputabile a Roma Capitale.”

“Si legge nella sentenza che l’ordinanza non può sostituirsi ‘all’attività pianificatoria tipica della gestione integrata del ciclo dei rifiuti’. Questa è una vittoria di tutti i cittadini. Un risultato che pone fine al rimpallo di responsabilità e all’eccesso di potere esercitato dalla Regione Lazio.”

“Il piano industriale approvato da Ama S.p.A. è stato regolarmente trasmesso e prevede, da qui al 2024, gli impianti a servizio della città nel rispetto dei territori, soprattutto di coloro che hanno già subito gli effetti di scelte calate dall’alto, senza alcuna programmazione. Non si può fare politica alle spalle dei cittadini, servono soluzioni responsabili e la leale collaborazione tra gli Enti”. Così in un post su Facebook Katia Ziantoni, Assessora ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale di Roma Capitale.