Quantcast

Zingaretti: faremo di tutto per riportare Eurobasket a Roma

Roma – “Fare di tutto per essere vicini all’Eurobasket Roma: non è un regalo o un favore, è vergognoso averli messi in questa situazione”. La Regione Lazio, attraverso le parole del presidente Nicola Zingaretti, farà il possibile per consentire all’Eurobasket Roma di tornare a giocare nella Capitale.”

“La formazione di A2 di basket, infatti, ha svolto gli ultimi campionati tra Ferentino e Latina, vista l’indisponibilità del Palazzetto dello Sport di viale Tiziano. Zingaretti ha parlato nella sede della Regione Lazio, in occasione di un incontro con dirigenti, tecnici e giocatori dell’Eurobasket Roma. Al termine è stata consegnata una targa al Presidente, Armando Buonamici, all’allenatore Damiano Pilot e ai giocatori della squadra presenti, che hanno ricevuto anche dei buoni libro.

“Abbiamo alle nostre spalle un periodo bruttissimo, un anno e mezzo passato chiusi in casa, con paura- ha detto il governatore- La fase drammatica sta finendo, i vaccini ci stanno proiettando alla normalità. Abbiamo biosgno di tante cose per riprenderci”, ha detto ancora Zingaretti.

“Una è lo sport, non solo per chi lo pratica ma anche per chi frequenta luoghi dello sport. Dopo la solitudine nelle case, eventi come gli Europei o le partite di basket rimettono insieme le persone in un clima di gioia, di competizione, di tifo: ne abbiamo bisogno adesso per ritrovarci, per pensare in positivo al futuro.”

“Quando mi dicono che c’è questa storia bellissima di un gruppo arrivato a grandi livelli ma che non può giocare a Roma, dico che siamo fuori dalla grazia di Dio. Allora ho detto di fare di tutto per essere loro vicini. Non è un regalo o un favore, è vergognoso averli messi nelle condizioni di stare in questa situazione”.

Si farà “di tutto per eliminare i disagi di un gruppo che vuole essere orgoglioso del territorio in cui vive. Assicuro che ci siamo sempre stati e che ci saremo. Serve a noi, al Paese, alla città, alla Regione in questo caso, che si deve rimettere in piedi, che deve pensare al futuro”. A proposito dell’Eurobasket “stiamo studiando idee per superare il problema. Era giusto vedersi e confermare che ci siamo, anche per il futuro”.

La Regione Lazio, si legge in una nota, “ha creduto in questi ragazzi ed è stata al loro fianco quando, in mancanza di una struttura a norma per ospitare l’ultima partita, ha sostenuto i costi di una trasferta ‘forzata’ nella semifinale del playoff con la Bertram Tortona. La mancanza delle strutture sportive, ovviamente a norma e in totale sicurezza, rappresenta nella Capitale un problema di lunga data.”

“La Regione Lazio in questi anni ha messo in campo oltre 10 milioni di euro per migliorare l’impiantistica sportiva pubblica e privata di Roma e di tutto il Lazio con quasi 200 interventi su strutture sportive da riqualificare e mettere in sicurezza o migliorare.”

“Molti dei progetti approvati e finanziati dalla Giunta Zingaretti prevedevano anche interventi relativi all’accesso e alla fruizione degli impianti ristrutturati da parte di scuole, soggetti svantaggiati e realtà sociali dei quartieri per promuovere allo stesso tempo inclusione e socialità”.

Soddisfazione nelle parole del presidente di Eurobasket, Armando Buonamici: “È importante che la Regione sia vicina alle attività sportive. È una opportunità per far conoscere a tutti le bellezze del Lazio. Speriamo di tornare a giocare nella Capitale. Ci teniamo, vorremmo riportare Roma dove le compete, a fare basket di prima fascia”.