RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Acquapendente, tragedia familiare: uccide moglie figlio e poi si suicida

Più informazioni su

Tragedia familiare in una villetta di campagna di Acquapendente in provincia di Viterbo. A quanto si apprende, intorno alle 7.30 padre, madre e figlio di circa 4 anni sono stati trovati senza vita in camera da letto con ferite sul corpo. A dare l’allarme un vicino che, sentendo delle urla, ha contattato i carabinieri. Da una primissima ricostruzione, l’ipotesi al momento più accredita è che l’uomo di circa 40 anni, titolare di un bar-pizzeria della zona, abbia ucciso con un oggetto contundente la moglie e il bambino e si sia poi tolto la vita. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia Montefiascone. Secondo quanto si apprende, l’arma del delitto non è stata ancora ritrovata. Dalle prime testimonianze raccolte dagli investigatori sembra che si trattasse di una famiglia tranquilla che svolgeva una vita normale.

Più informazioni su