RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albano: Provincia ed Ordine degli Architetti firmano Protocollo Parcheggio

Più informazioni su

E’ stato firmato tra il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti ed il Presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Roma, Amedeo Schiattarella un protocollo d’intesa finalizzato al bando di concorso per la progettazione preliminare del Parcheggio di Albano Laziale. Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio multipiano a servizio del nodo di scambio presso la Stazione F.S. nel comune dei castelli ed è finanziato dalla Provincia con 3.893.251 euro. “L’idea, anche grazie al contributo della Sovraintendenza – ha affermato l’assessore provinciale ai Trasporti e Mobilità Amalia Colaceci – è venuta durante le indagini archeologiche che stavamo effettuando sull’area. L’importanza di alcuni ritrovamenti, nonché la coscienza di trovarci in un area di particolare pregio ambientale e storico, ci hanno fatto pensare all’indizione di un concorso per la progettazione che potesse valorizzare al meglio le peculiarità dell’area oggetto di questo importante intervento per la mobilità dei cittadini”.

Attraverso il protocollo d’intesa, infatti, la Provincia di Roma e l’Ordine degli Architetti si sono impegnati a collaborare per il coordinamento generale dell’organizzazione e della gestione del Concorso e del relativo Bando, nonché per la supervisione di tutto il materiale che sarà presentato. La convenzione prevede inoltre una seconda fase, successiva

all’aggiudicazione del vincitore, che comprenderà tutte le attività necessarie per produrre un catalogo del Concorso ed organizzare una mostra finale di tutti progetti.

La Commissione Giudicatrice sarà costituita da sette membridi cui tre tecnici designati dall’Ordine degli Architetti, scelti tra professionisti di chiara fama internazionale e quattro indicati dall’Amministrazione Provinciale.

“Crediamo che questa – ha concluso Colaceci – sia una grande opportunità per affiancare all’aspetto positivo della realizzazione di un opera che i cittadini aspettano da tempo, anche la possibilità di farlo mettendo a confronto idee e  soluzioni innovative allo scopo di realizzare un progetto con elevate caratteristiche di qualità; infine siamo ottimisti sulla velocità dei tempi di istruzione e realizzazione dell’opera poichè i fondi, per la loro natura, non inficiano il Patto di stabilità”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.