RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

ALFANO CHIEDE DODICI MESI PRIMA DI SOTTOPORSI AL GIUDIZIO DEGLI ELETTORI

Più informazioni su

Angelino Alfano chiede di poter lavorare nel governo per altri dodici mesi, poi si vedrà se gli elettori lo seguiranno. «Io offro un patto: fra 12 mesi verificheremo se con questo esecutivo saranno state realizzati gli obiettivi della legge di Stabilità e le altre nostre priorità come cambiare la legge elettorale, ridurre la disoccupazione e far scendere il debito e poi valuteremo». Il messaggio, dettato in una conferenza stampa presso la Stampa Estera, riferisce il Giornale, è chiaro: il governo va avanti, non illudetevi di tornare alle urne prima di un anno e mezzo, fino ad allora faremo di tutto per mantenere in vita l’esecutivo.

Un lasso di tempo necessario a creare un partito che «non ha né soldi né strutture ma soltanto idee», «vuole presentarsi alle Europee con una propria lista» e «vuole creare un grande centrodestra», alleandosi con Forza Italia e proponendo primarie di coalizione. Un partito che «programmerà per le prossime settimane una grande convention (probabilmente a Roma, ndr) nella quale presenteremo il simbolo che entrerà nel cuore degli italiani» perché, chiosa, «il futuro siamo noi».

Più informazioni su