RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ama: “Cassonetti nuovi anti-adesivo e anti-rumore”

Più informazioni su

In arrivo questa mattina nel Rione Prati a Roma i nuovi cassonetti stradali anti-adesivo per la raccolta dei rifiuti. L’intervento rientra nel piano di sostituzione e rinnovamento del parco cassonetti, avviato dall’amministrazione capitolina nel novembre scorso, che vede collocati, ad oggi, 10.549 contenitori sostitutivi dei vecchi arredi nei 19 municipi della Capitale. Ad illustrare lo stato di avanzamento del piano di posizionamento dei nuovi cassonetti e le peculiarità che li caratterizzano sono intervenuti, questa mattina, in piazza Mazzini, a Roma l’assessore comunale all’Ambiente, Marco Visconti, il presidente della commissione Ambiente comunale, Andrea De priamo, il presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti e il presidente del XVII Municipio, Antonella De Giusti. L’obiettivo è raggiungere entro fine anno il posizionamento di 16.500 nuovi cassonetti, 8.500 per i materiali non riciclabili e 8mila per la raccolta differenziata, per completare il primo lotto. Dopodichè verrà avviata la seconda fase del piano che si concluderà al termine del prossimo anno con il collocamento di 28.050 contenitori. Circa il 50% degli arredi sostituiti sarà oggetto di interventi di manutenzione straordinaria per ripristinarne funzionalità e fruibilità.

Due le novità rispetto al passato. I cassonetti di ultima generazione sono, innanzitutto, più leggeri garantendo, così, una più facile apertura per gli utenti, un minor danneggiamento dei camion per lo svuotamento e la riduzione dell’inquinamento acustico. Anche la loro superficie presenta caratteristiche innovative: la vernice utilizzata è stata, infatti, trattata in modo tale da evitare la polimerizzazione degli adesivi, consentendo di rimuoverli più facilmente per favorire il mantenimento del decoro. Oltretutto i cassonetti sono noleggiati con la formula ‘full service’ che garantisce la manutenzione e l’eventuale sostituzione di quelli danneggiati da parte della ditta appaltante entro 24 ore dalla segnalazione per una durata di 60 mesi dal momento del posizionamento.

«Il nostro compito ha caratteristiche prevalentemente sociali – ha dichiarato il presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti – Quindi ho intenzione di avviare anche il posizionamento di cassonetti stradali per le persone disabili in modo tale da facilitare loro il deposito dei rifiuti. L’apertura sarà, infatti, collocata nella parte inferiore del cassonetto. Anche per questo servizio bisogna abbattere le barriere architettoniche della città». Anche l’assessore Visconti è intervenuto ad illustrare l’attenzione dell’amministrazione capitolina per la pulizia della città. «Si tratta di cassonetti all’avanguardia che rientrano nel programma di decoro urbano a cui la giunta Alemanno sta lavorando da circa tre anni. A inizio ottobre lanceremo la ‘Giornata del decoro urbanò – ha dichiarato l’assessore – con il coinvolgimento di enti, istituzioni, vigili urbani e blogger». «È importante provvedere alla pulizia di quartieri storici come questo del XVII municipio – ha aggiunto Visconti – in cui, complessivamente saranno collocati 1.342 cassonetti per la raccolta della carta e del multimateriale. Analogamente, nel III municipio, dal 19 settembre, arriveranno 1160 cassonetti bianchi e blu e, successivamente, 600 cassonetti per i non riciclabili Ama ha fatto un ottimo lavoro ma è necessaria la collaborazione di ogni cittadino».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.