Atac, dati su soddisfazione clienti diffusi dal Codici in vistoso contrasto con quelli dell’Agenzia sui servizi pubblici locali

Più informazioni su

    In relazione al sondaggio diffuso dal Codici, secondo il quale il 93% degli utenti sarebbe insoddisfatto del servizio di trasporto, Atac spa rileva con sorpresa che tale dato contrasta vistosamente con quanto comunicato appena ieri, 23 maggio, Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali del Comune di Roma, istituzione obiettiva e al di sopra di ogni sospetto di strumentalizzazione, che ha condotto un’indagine assai serrata e scientifica, contattando oltre ventimila cittadini e realizzando duemila interviste complete, a fronte delle 600 che il Codici dice di aver realizzato, non sappiamo bene secondo quali criteri.

    Ebbene, i risultati dell’Agenzia per i servizi pubblici locali parlano chiaro: il voto medio assegnato al servizio di trasporto di superficie dagli utenti è stato di 5,2, mentre per la metropolitana è stato 6,6, addirittura migliore del passato. Se poi parliamo direttamente di percentuali di soddisfazione, lo stesso rapporto dell’Agenzia, a pagina 289, illustra una tabella secondo la quale gli utenti molto o abbastanza soddisfatti di autobus e tram sono il 47,4%, mentre quelli molto o abbastanza soddisfatti della metropolitana sono addirittura il 78,1%. Non si capisce perciò di quali utenti insoddisfatti parla il Codici.

    Atac osserva inoltre che uno fra i più importanti elementi di criticità del trasporto di superficie registrati dall’Agenzia è quello della vetustà dei mezzi in servizio. Circostanza, questa, di cui l’azienda è perfettamente consapevole, tanto da aver già avviato, in totale autofinanziamento, le procedure per l’acquisto di 399 nuovi bus.

    Più informazioni su