Azione dimostrativa dei Trast Invaders, chiuse banche con nastri

Più informazioni su

    Le banche di Trastevere ‘chiuse per speculazionè e i loro bancomat inaccessibili perchè sbarrati da nastri biancorossi da ‘lavori in corsò. È l’azione dimostrativa dei Trast Invaders che per le giornate di mobilitazione globale lanciate dagli Indignados spagnoli hanno organizzato questa singolare forma di protesta. «Maggio sarà il mese dello sciopero mondiale contro le speculazioni finanziarie di questo sistema economico – spiegano gli organizzatori, molti dei quali sono giovani e studenti – dalla Spagna alla Grecia, dagli Stati Uniti fino ai tre giorni d’assedio alla Bce a Francoforte. A Roma l’invasione è già cominciata. Questa crisi è frutto delle speculazioni e la soluzione dovrà pesare sugli speculatori: non è il nostro debito». I Trast Invaders scendono in piazza ad un anno dalla cosiddetta ‘Spanish Revolution’: «Ci rifacciamo al cosiddetto movimento spagnolo 15 M – hanno detto gli ‘indignados’ italiani – e per il 2 giugno stiamo organizzando un corteo notturno per le vie di Trastevere. Abbiamo scelto questo quartiere perchè un tempo era anima popolare di Roma mentre ora è un quartiere-vetrina e quindi è diventato simbolo estremo delle sue contraddizioni».(ANSA).

    Più informazioni su