RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Blocco Auto Roma 15 Dicembre: Prosegue lo stop ai veicoli più inquinanti

Più informazioni su

Blocco Auto Roma- Prosegue anche per domani giovedì 15 dicembre 2016 il divieto di circolazione privata all’interno della fascia verde per i veicoli più inquinanti per i veicoli Diesel EURO 3, EURO 4, EURO 5, in vigore da oggi mercoledì 14 dicembre 2016.

Clicca qui per leggere maggiori dettagli del provvedimento

Blocco Auto Roma, i dettagli del provvedimento

Blocco Auto Roma, anche domani stop ai veicoli più inquinanti

Blocco Auto Roma, anche domani stop veicoli più inquinanti

i) dalle ore 7.30 alle ore 20.30:
– ciclomotori e motoveicoli ‘PRE-EURO 1’ ed ‘EURO 1’, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi;
– autoveicoli alimentati a benzina ‘EURO 2″
ii) dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30:
– autoveicoli alimentati a gasolio ‘EURO 3’

Le categorie dei veicoli di cui alle lettere i) e ii) sono derogate/esentate

iii) dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30:
– autoveicoli alimentati a gasolio ‘EURO 4’ e successive

Le categorie dei veicoli di cui alla lettera iii) sono derogate/esentate

Si ricorda che per tutte la altre categorie veicolari più inquinanti restano validi i provvedimenti stabiliti con le le O.S. n.87 e n. 88 del 2016.

Ordinanza della Sindaca n.139 del 14 dicembre 2016

Ordinanza della Sindaca n. 137 del 13 dicembre 2016

Ztl “Fascia Verde”

Report giornalieri sulla qualità dell’aria a Roma

Dettaglio dei provvedimenti antismog

La Sindaca ha anche disposto che, nel territorio comunale durante il periodo di funzionamento giornaliero consentito (massimo 8 ore) non siano superati i massimi di temperatura, come segue:
– non debbono essere superati i 18°C, negli edifici classificati dall’art.3 del D.P.R. 412/93, nelle categorie E.1, E.2, E.4, E.5 ed E.6;
– non debbono essere superati i 17°C, negli edifici classificati dall’art.3 del D.P.R. 412/93, nelle categorie E.8.
Tali disposizioni, quindi, non si applicano agli edifici rientranti nella categoria E.3 (ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili) ed E.7 (scuole e assimilabili).

(Comune.roma.it)

Più informazioni su