RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Buon Anno! E facciamo finta che…

Più informazioni su

Buon Anno! E facciamo finta che… tutto va ben –

Buon anno, tutto l’anno, non solo il giorno di Capodanno. Auguri a tutti, ai belli e ai brutti, auguri a tutti i lettori, ai simpatici e agli antipatici. Aggiungete voi il resto. E pochi botti, per favore. Sono attentati agli orecchi degli animali, soprattutto a quelli dei cani e dei gatti di casa. Anche a quelli degli uomini, compresi quelli di chi si diverte (che razza di divertimento!) a sparare petardi e fuochi d’artificio.

Perché la gente spara petardi a Capodanno? Lo fa da quando qualcuno, forse Marco Polo, ha importato la polvere da sparo in Occidente. Il perché è presto detto. L’uomo, e la donna, dopo aver passato un anno, o una vita intera, nell’ombra, sconosciuti a tutti e anche a sé stessi, sentono la necessità di far sapere a tutti che loro esistono. E scelgono il modo più rumoroso.

Per mostrare di esistere, l’uomo (e la donna) è disposto a fare anche altro, oltre a esplodere botti: bagno nella fontana, sesso in piazza, foto oscene sui social e sui giornali, comparsate in tivù nei peggiori programmi, ciao ciao con la manina durante le partite di calcio, presenza su facebook con immagini scattate in osteria, al mare, in montagna, a Parigi, a Londra, a Ouagadougou… Il motivo è sempre lo stesso: si fa sapere in giro, in modo scoppiettante, di esistere, proprio perché nessuno sa perché esiste. E è inutile cercare di scoprirlo, nessun libro lo ha spiegato in modo convincente.

Conviene brindare a mezzanotte e fare finta che…

Ard

Più informazioni su