RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Civitavecchia, nella notte concluse le operazioni di sbarco dei tunisini. La nave Clodia ripartita per Livorno

Più informazioni su

foto ansa

Nella notte si sono concluse le operazioni di sbarco dei 640 immigrati tunisini arrivati ieri sera con la nave Clodia al porto di Civitavecchia. L’ultimo bus, di quelli utilizzati per il trasporto cittadini con gli immigrati, è arrivata all’ex caserma dismessa De Carolis pochi minuti dopo le 21. Nella caserma oltre 200 persone, tra Protezione civile, Polizia, Vigili del fuoco, Carabinieri, Protezione civile regionale e Croce rossa stanno lavorando ancora per ultimare la sistemazione. Agli immigrati è stato fornito il pasto direttamente sulla nave Clodia, mentre nella caserma ancora proseguivano il lavoro. Il sistema fognario, infatti, non è ancora funzionante e per sopperire a ciò sono stati portati bagni chimici, mentre la Croce rossa sta allestendo insieme alla Protezione civile della Regione Lazio, un presidio medico per quanti hanno problemi di salute, in particolare dentari. Dalla Questura di Roma, che coordina tutta l’operazione, si sottolinea come lo sforzo perchè tutto si svolgesse regolarmente sia stato «enorme».

La nave Clodia della Tirrenia che è approdata nel tardo pomeriggio di ieri a Civitavecchia portando 1.040 immigrati tunisini, ripartita intorno a mezzanotte alla volta di Livorno. A quanto si apprende lo scalo si è protratto per consentire il rifornimento. A bordo sono rimasti 200 tunisini che sono sbarcati a Livorno. Dei 1.040 tunisini sbarcati, 640 sono stati alloggiati in un’ex caserma dismessa di Civitavecchia, mentre altri 200 sono stati fatti salire su pullman diretti a Campobasso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.