RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corteo indignati, Roma ‘ad assetto variabile’

Più informazioni su

foto senatore/macro-lab

Un dispositivo «ad assetto variabile», modulabile a seconda dell’evoluzione degli scenari con un piano ‘a zone’, come quello già testato in occasione della beatificazione di Giovanni Paolo II. Sono queste alcune delle misure previste dall’ordinanza che il questore di Roma firmerà in queste ore, per la gestione della sicurezza al corteo degli indignati domani nella Capitale. Oggi si è riunito il tavolo tecnico, durante il quale sono stati definiti gli ultimi dettagli delle misure indicate nell’ordinanza di servizio. Numerosi saranno gli obiettivi sensibili tenuti sotto controllo. Resteranno invece chiuse le stazioni metro di Colosseo, Cavour, Piazza di Spagna e Barberini. Il percorso annunciato dai manifestanti prevede una partenza in piazza della Repubblica, passando per via Cavour e i Fori Imperiali fino a raggiungere piazza San Giovanni. Ma anche un corteo di studenti partirà da piazzale Aldo Moro per raggiungere gli altri manifestanti in piazza della Repubblica

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.