RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Dal Colosseo al Campidoglio, la manifestazione dei Cobas e Usb. Foto foto

Più informazioni su

foto daniele senatore

È iniziata con una rissa la manifestazione che vedeva coinvolte tutte le aziende municipalizzate del Comune di Roma al corteo di Usb, Rifondazione e altre sigle della sinistra che avava come striscione d’apertura «Roma bene Comune». La colluttazione tra due vigili e urbani e i manifestanti è scoppiata all’improvviso mentre i due uomini in divisa allontanavano la gente dalla strada per far defluire il traffico.

Poi tutto è tornato tranquillo ed è partito il primo sciopero metropolitano hanno partecipato i lavoratori di Atac, Acea e Ama, i movimenti, Cobas, Usb e la sinistra. Il percorso della manifestazione ha avuto come tappa finale il Campidoglio. Molti gli slogan intonati dai manifestanti tra cui «Roma libera» anche se il più preso di mira è stato il primo cittadino della Capitale, il sindaco Gianni Alemanno.

E poi fumogeni, «Bella ciao» e «Alemanno vattene» fino ad arrivare in Campidoglio e occupare la piazza di Marco Aurelio. La folla intona «Roma libera» e «Berlusconi vattene», «via via la polizia». Le forze dell’ordine presidiavano le entrate di palazzo Senatorio mentre una delegazione aspettava di essere ricevuta dall’assessore al bilancio e capo gabinetto del sindaco. «Alemanno se ne deve andare, questa città è stanca» ricordano i manifestanti. “Il bilancio che presenta La Manda è un patto inaccettabile per questa città. È un bilancio che aumenta le tariffe e dimentica le periferie” ha detto il consigliere dell’opposizione Andrea Alzetta.

Movimenti, precari della scuola, precari, il comitato «no masterplan» di Tor Bella Monaca, lavoratori Ama e Atac, Acea e movimenti per la casa. «La piazza del Campidoglio è diventata la piazza degli ‘indignati d’Italia’, dicono dal furgone i coordinatori della manifestazione mentre sul Marco Aurelio è stato sistemato uno striscione con la scritta: «Contro il bilancio criminale resistenza sociale».

Foto Daniele Senatore

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.