RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Dal Torino a Torino. Roma a caccia del riscatto

Più informazioni su

Juventus – Roma
Ore 20.45
Allianz stadium di Torino

AS ROMA – Dall’eliminazione col Torino in coppa Italia alla trasferta di Torino in campionato. Eusebio Di Francesco e i suoi ragazzi vanno alla caccia di una riscossa che in ottica classifica avrebbe un peso ben specifico. Un successo all’Allianz stadium, già Juventus stadium, vorrebbe dire aggancio in graduatoria proprio sulla Vecchia Signora. Per farlo, tuttavia, non solo servirà tutto ciò che è mancato in 8 precedenti tra serie A e coppa Italia nel medesimo impianto, dove la Roma ha collezionato solo sconfitte, ma anche lasciarsi alle spalle la figuraccia in coppa di Lega. I giallorossi dovranno tirare fuori orgoglio e artigli per riuscire nell’impresa di regalarsi almeno un punto nella città della Mole, contro un avversario in grado di vincere 6 campionati su 6 da quando la società ha deciso di regalare al club e alla squadra il proprio catino di proprietà.
Di Francesco, in vista della trasferta odierna, potrà contare su tutti gli uomini a sua disposizione ad eccezion fatta per Defrel. L’undici titolare, che alle 20.45 si troverà faccia a faccia contro i rivali di sempre, sarà totalmente sconvolto rispetto a chi è sceso in campo solamente 3 giorni fa sul campo dell’Olimpico. Skorupski lascerà come da consuetudine la difesa dei pali ad Alisson Becker. Il brasiliano ritroverà così guanti e porta, ma soprattutto proverà a mantenre il primato di gol subiti ai propri compagni di squadra. I capitolini sono infatti la miglior difesa del torneo, con sole 10 reti incassate. A protezione del verdeoro ci saranno Florenzi a destra e Kolarov a sinistra, mentre il duo di centrali verrà composto da Manolas e Fazio. A centrocampo sicuri gli impieghi di Daniele De Rossi e Radja Nainggolan, bravo a non cadere nella trappola del giallo nell’ultimo impegno contro il Cagliari per non farsi estromettere dalla disputa di questa sera. Dubbi su chi andrà a definire il terzetto lì in mezzo: Strootman sembrerebbe il predestinato ad iniziare dal 1′, ma Lorenzo Pellegrini scalpita per una maglia da titolare.
In attacco tridente El Shaarawy, Dzeko e Perotti, con Schick pronto a subentrare a partita in corso o da esterno, o da prima punta.
Per quanto riguarda la Juventus, Massimiliano Allegri sembra ormai avere le idee chiare su chi verrà lanciato fin dalle prime battute. Mandzukic e Cuadrado sono stati inseriti nella lista dei convocati, ma le loro presenze appaiono molto lontane. Il tandem dietro all’unica punta Higuain, man of the match nell’ultimo scontro risalente allo scorso campionato (1-0), saranno Douglas Costa e Paulo Dybala.
Molti saranno gli ex romanisti tra le fila bianconere, a partire dalla porta. Sarà infatti Szczesny il sostituto di Buffon quest’oggi. Il polacco ha vissuto gli ultimi 2 anni proprio nella capitale, prima di salutare Roma e la Roma per fine prestito e accasarsi in quel di Torino. Le altre due conoscenze di Trigoria saranno Benatià, che insieme a Lichtsteiner, Chiellini e Alex Sandro comporranno il quartetto di difensori e Miralem Pjanic, impiegato nel centrocampo juventino al fianco di Khedira e Matuidi.

Roma 4-3-3: Alisson; Florenzi-Manolas-Fazio-Kolarov; Nainggolan-De Rossi-Strootman; El Shaarawy-Dzeko-Perotti

Juventus 4-3-2-1: Szczesny; Lichsteiner-Benatià-Chiellini-Alex Sandro; Khedira-Pjanic-Matuidi; Dybala-Douglas Costa; Higuain

Massimiliano Sciarra

Più informazioni su