RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Festival di Roma: Paolo Ferrari è il nuovo presidente. Alemanno: “Ora nomina a direttore artistico di Marco Muller”

Più informazioni su

Paolo Ferrari è il nuovo presidente del Festival del Cinema di Roma. Lo ha nominato, come da anticipazioni della Vigilia, il collegio dei soci fondatori su proposto da sindaco Alemanno e con 4 voti favorevoli su 5.

A votare a favore il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, la governatrice del Lazio Renata Polverini, il presidente della Camera di Commercio, Giancarlo Cremonesi e il presidente di Musica per Roma, Aurelio Regina. A votare contro il presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti. A proporre il nome di Ferrari è stato il sindaco Alemanno.

«Oggi ho dato l’indicazione di Paolo Ferrari come presidente della Fondazione Cinema per Roma, e il suo nome è stato approvato con 4 voti a favore ed uno contrario. Ora si va verso la nomina a direttore artistico di Marco Muller, certamente». Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, al termine dell’assemblea dei soci della Fondazione Cinema per Roma. «Credo si tratti – ha commentato poi – di una giornata amara per la spaccatura che si è registrata, ma molto positiva per il festival. Così – ha proseguito Alemanno – si sblocca una situazione che rischiava di rimanere bloccata e irrisolta, e inizia quindi una nuova fase del festival. Adesso Ferrari dovrà convocare quanto prima il Cda per nominare il direttore artistico. Sono convinto che siamo realmente in grado di immaginare un festival ancora più proiettato a livello internazionale e radicato nella città. Ringrazio Rondi e la Detassis per ciò che hanno fatto in questi anni. Abbiamo parlato con Ferrari – ha concluso Alemanno – e adesso lui darà le indicazioni e l’impostazione».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.