RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Garante dei detenuti di Roma: “Carceri situazione preoccupante ed esplosiva. Mancano 6mila agenti”

Più informazioni su

«La situazione delle carceri della Capitale è davvero preoccupante: la definirei una miscela esplosiva». Questo l’allarme lanciato dal garante dei detenuti di Roma Capitale, Filippo Pegorari, a margine di una conferenza stampa in Campidoglio. «Da una parte c’è il sovraffollamento – ha spiegato – dall’altra un grande disavanzo di organico della polizia penitenziaria. Queste due cose formano una miscela esplosiva. Il problema è che questa situazione si riversa anche, ad esempio, sulla tutela della salute dei detenuti: manca il personale per accompagnarli alle visite mediche e possono passare anche diversi mesi prima che riescano ad andare dai dottori». «Una soluzione per risolvere il problema del sovraffollamento – ha concluso Pegorari – potrebbe essere far scontare ai detenuti romani gli ultimi tre anni ai domiciliari con il braccialetto».

»Al momento al personale della polizia penitenziaria in Italia mancano 6 mila unità ed entro dicembre altre 2 mila andranno in pensione«. Questa la preoccupante fotografia dell’organico della polizia penitenziaria nelle carceri d’Italia. »A breve ne rientreranno solo 850 su scala nazionale – ha aggiunto Filippo Pegorari – e ovviamente facendo una proporzione le carceri di Roma ne risentiranno di più«.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.