RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Gigi, il consigliere comunale che arrotonda lavorando come cameriere

Più informazioni su

Quanto guadagna un consigliere comunale di Roma? Poco, troppo poco per mantenere una famiglia. Del resto, non è che i consiglieri debbano lavorare molto. Però devono essere presenti, votare, discutere e, cosa non secondaria, curare l’orto, cioè essere sempre disponibili a ricevere, incontrare elettori, essere presenti a incontri con gruppi di sostenitori, eccetera. Allora, quanto guadagna un consigliere comunale di Roma? Questa la risposta di Gianluigi de Palo, detto Gigi, al Corriere della sera che glielo ha chiesto: «1.414 euro netti a ottobre, ed è andata bene. Poi 839 euro a novembre, 561 a dicembre, 1.756 a gennaio, che è il massimo possibile. Tanto guadagna un consigliere comunale. Altro che vitalizio».

Un po’ poco per mantenere una famiglia, e quella di Gigi è pure numerosa: moglie, lavoratrice saltuaria, e quattro figli. Più il mutuo da pagare. E così il consigliere comunale Gianluigi de Palo, non avendo altre attività, due volte a settimana, il giovedì e il sabato, fa il cameriere nella trattoria di un suo amico, dalle parti di Via Ostiense. Il compenso non è granché, 250 euri al mese, più tre euri in media a sera di mance.

Volete sapere di che partito è? No, no, le persone oneste stanno in tutti i partiti, solo che non tutti fanno i camerieri per tirare su la famiglia.

Più informazioni su