RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

GOVERNO | PANEBIANCO: SOLO PROMESSE, C’E’ SEMPRE CHI PONE VETI

Più informazioni su

Angelo Panebianco spiega ai lettori del Corriere della sera perché l’Italia è considerata inaffidabile in Europa: perché il governo può dire ma non può fare, cioè può solo promettere, poiché c’è sempre qualcuno che pone veti. “La bocciatura, scrive Panebianco, che però il ministro dell`Economia Fabrizio Saccomanni nega essere tale, della nostra legge di Stabilità da parte della Commissione europea, è il segnale del cul de sac in cui ci troviamo, l`indice di un circolo vizioso che da molto tempo caratterizza il rapporto fra Italia e Europa: non siamo ritenuti affidabili, credibili, il che ci rende deboli nelle negoziazioni, ci toglie la forza che sarebbe indispensabile per strappare condizioni a noi più favorevoli”.

(…) Le nostre istituzioni – spiega Panebianco – premiano i poteri di veto, non il potere di decisione. Da qui la tradizionale politica degli annunci: «Faremo questo, faremo quello». Poiché, in realtà, si può fare poco, poiché c`è sempre qualcuno che può porre veti (si veda cosa è successo appena il governo ha cercato di mettere mano ai conti della Sanità), i governi, anziché fare, devono limitarsi a promettere che faranno.

Più informazioni su