RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Guerra al racket dei ‘gladiatori’, vigili travestisti da antichi romani: lite e arresti. Video

Più informazioni su

Venti fermati e nove denunce nel corso di un’operazione dei vigili urbani che hanno inferto un duro colpo al racket dei gladiatori davanti al Colosseo e in alcune zone turistiche come Piazza Venezia e Musei Vaticani. Alcuni vigili, nel corso dell’operazione, si erano travestiti ad gladiatori e per questo sono stati accerchiati e malmenati ad uomini del racket. Trenta agenti della Polizia di Roma Capitale tra I e XVII Gruppo sono intervenuti a seguito di una serie di querele di alcune agenzie turistiche impossibilitate a svolgere la propria attività a causa di intimidazioni e violenze. A gestire il racket dei gladiatori sette famiglie italiane collegate a cinque agenzie. Molti dei gladiatori avevano anche precedenti penali. Per gli altri operatori turistici anche aggressioni fisiche e la minaccia di ritrovare in fiamme le loro auto. Dopo appostamenti e pedinamenti, oggi è partito il piano di intervento: per evitare d’essere riconosciuti, gli uomini del I Gruppo, diretti da Stefano Napoli, hanno agito nel territorio del XVII Gruppo, mentre in simultanea il personale del XVII, diretto da Roberto Stefano, si è occupato dell’area di piazza Venezia e di quella antistante il Colosseo. Per cogliere in flagrante i prepotenti, in campo anche quattro vigili camuffati da netturbini con tanto di ramazza affiancati da altri due agenti in elmo e armatura. Proprio questi ultimi sono stati subito accerchiati e malmenati. Immediata la risposta della Municipale: venti i fermati, di cui nove denunciati per violenza privata. I controlli proseguiranno per garantire chi lavora regolarmente nel settore turistico della Capitale.

Video da repubblica.tv

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Vcuj78-Poew&version=3]

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.