RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Hotel Rigopiano, sei persone vive sotto le macerie

Più informazioni su

Hotel Rigopiano – Sono otto le persone trovate vive all’interno dell’Hotel Rigopiano. Gli uomini del soccorso li hanno individuati nella zona delle cucine sotto un solaio. Tra i sopravvissuti ci sono due bambini che sono stati già estratti dalle macerie con altre quattro persone. Secondo quanto appreso da fonti dei Vigili del fuoco sono in condizioni di salute non preoccupanti. Il primo contatto con i sei è stato poco dopo le 11.

Due elicotteri, uno della Guardia costiera con a bordo personale del 118 e uno dei Vigili del fuoco sono arrivati nella zona dell’hotel con i medici per dare soccorso ai superstiti. Una donna è già stata trasportata in ospedale a Pescara. Altri elicotteri si stanno portando verso l’albergo. Si sta attuando una sorta di staffetta tra Pescara, Penne e l’hotel.

HOTEL RIGOPIANO, CHIAMATI ELICOTTERI DA PESCARA PER I SOCCORSI

Hotel Rigopiano, sei persone vive sotto le macerie

Hotel Rigopiano, sei persone vive sotto le macerie

E’ la prima buona notizia nella catastrofica valanga che ha travolto quello che fino a due giorni fa era un resort di lusso, un’oasi di pace ai piedi del Gran Sasso. Ieri si è scavato nell’ammasso di neve e detriti che era l’hotel Rigopiano di Farindola, per trovare eventuali superstiti in una corsa contro il tempo. C’è stata una tregua nelle nevicate ma le temperature salite al di sopra degli 0 gradi centigradi hanno provocato un appesantimento della neve rendendo più difficoltose le operazioni. Al momento solo tre corpi sono stati estratti. E resta incerto, ovvero non ufficializzato, il numero di dispersi tra dipendenti e clienti, numero che però sarebbe purtroppo tra i 25 e i 30, forse 34 secondo il sottosegretario regionale con delega alla Protezione civile, Mario Mazzocca.

HOTEL RIGOPIANO, i vigili parlano con i superstiti

I vigili del fuoco e i soccorritori al lavoro sull’hotel di Rigopiano travolto da una valanga stanno parlando con i sei dispersi trovati vivi.””Stiamo penetrando sotto i solai per raggiungerli, ci stiamo parlando””, riferiscono i soccorritori sul posto.  Intanto all’ospedale di Penne (Pescara), dove sono riuniti decine di parenti di dispersi dell’ Hotel Rigopiano, si sta diffondendo la notizia delle sei persone trovate vive. I familiari erano da ore in un’angoscia disperante riuniti nell’ex biblioteca dell’ospedale con l’assistenza di medici e psicologi. I dispersi sono in tutto una trentina e ora ci si chiede chi sia stato trovato vivo. “Ci sono famiglie, genitori di ragazzi, le vittime sono in gran parte giovani – racconto il medico rianimatore Vincenzo Di Giovanni -. Finche’ non avranno notizie definitive la loro ansia restera’ tremenda .

 

Più informazioni su