RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Inaugurazione Stazione Tiburtina, fischi e contestazioni all’uscita dei politici

Più informazioni su

(Foto Macro-Lab) Fischi e contestazioni hanno accompagnato l’uscita dalla Stazione Tiburtina dei politici che sono intervenuti all’inaugurazione del nuovo scalo. Ad attenderli, all’ingresso di via di Portonaccio, un centinaio di dipendenti dei servizi ferroviari notturni, che manifestano contro il licenziamento. Momenti di tensione all’uscita del presidente Napolitano quando un anziano si è avvicinato all’auto blu colpendo il parabrezza con il suo bastone. I poliziotti e i carabinieri che presidiano l’ingresso sono subito intervenuti allontanando l’uomo che aveva in mano un volantino con la foto di suo figlio, un ex carabiniere in congedo. L’unica auto a fermarsi è stata quella del presidente di Bnl, Luigi Abete, che ha ricevuto dai manifestanti una lettera inviata al presidente Napolitano. I lavoratori dell’ex Wagon Lits si sposteranno ora a piazza dei Cinquecento per poi tornare nel presidio di via Prenestina 135, occupato ormai da cinque giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.