RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

LAVORATORI PIU’ RICCHI DEGLI IMPRENDITORI? MA NO, IL TESORO SI CORREGGE

Più informazioni su

Il ministero dell’economia, del tesoro e delle finanze si corregge: non è vero che i lavoratori dipendenti guadagnano più dei datori di lavoro, è stato un equivoco, o una cattiva lettura dei dati. Il ministero torna con una nota sull`argomento «dichiarazioni dei redditi», dopo i dati diffusi nei giorni scorsi sul confronto tra lavoratori dipendenti e imprenditori. «La quota maggiore degli imprenditori presa in esame – si legge nella nota – non ha personale alle proprie dipendenze, quindi non è un “datore di lavoro”».

«I lavoratori dipendenti – continua la nota – che hanno come datore di lavoro una persona fisica dichiarano un reddito medio da lavoro dipendente di 10.647 euro, mentre i corrispondenti datori di lavoro dichiarano un reddito medio da attività economica pari a 33.653 euro». «I dipendenti che sono invece impiegati presso società o enti dichiarano un reddito medio da lavoro dipendente pari a 21.674 euro contro un reddito medio del sostituto d`imposta pari a circa 132.00o euro».

Più informazioni su