RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

LAVORO | INCENTIVI PER I GIOVANI, GIOVANNINI RISPONDE AL CORRIERE

Più informazioni su

Il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Enrico Giovannini, risponde oggi sul Corriere della sera all’articolo, da noi segnalato, di Enrico Marro che parlava di flop del provvedimento che prevede incentivi all’assunzione di giovani disoccupati. Scrive Giovannini: non nascondo di essere rimasto sorpreso leggendo l`articolo di Enrico Marro sul presunto flop degli incentivi all`assunzione di giovani con contratti a tempo indeterminato istituiti con il D.L. 76 del giugno scorso.

È evidente – sottolinea Giovannini – che soddisfazione o delusione per una particolare politica, come in molti altri casi, dipendono dalle aspettative. Ma proprio per questo vorrei fare una semplice domanda: ma le sembra coerente consentire alle imprese di attivare assunzioni di giovani nel periodo luglio 2013-giugno 2015 (e quindi distribuire i fondi disponibili su un triennio) per poi aspettarsi che le assunzioni avvengano tutte in poche settimane? Ovviamente no. Capirei la critica se il Governo avesse messo tutti gli 800 milioni di euro di incentivi sull`anno 2013 e poi, in assenza di un boom di domande, fosse stato costretto a trasferire tali fondi agli anni successivi. Ma poiché non abbiamo commesso un errore così madornale, forse Marro avrebbe dovuto riconoscere che il Governo aveva previsto correttamente i comportamenti delle imprese in un momento ancora difficile come l`attuale.

Il ministro poi analizza i fatti e la situazione attuale specificando i dati effettivi del ricorso agli incentivi. Marro replica che “è comprensibile che il ministro difenda la sua creatura, il bonus occupazione. Ma sarebbe utile qualche riflessione sugli evidenti limiti mostrati da questo strumento e far tesoro delle critiche che arrivano anche dagli addetti ai lavori”.

Più informazioni su