RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

LEGGE ELETTORALE | CINQUESTELLE BOCCIA IL DOPPIO TURNO

Più informazioni su

Il porcellum non piace a nessuno, eppure il parlamento non riesce a liberarsene. A sole tre settimane dalla sentenza della Consulta sull`attuale sistema di voto (il «Porcellum»), scrive Dino Martirano sul Corriere della sera, la proposta di nuova legge elettorale avanzata dal Pd, Scelta civica e Sel (doppio turno di coalizione) non ha i numeri per essere approvata dal Senato.

La conferma di un impasse più che prevedibile – continua Martirano – è arrivata ieri al Senato dove la prima commissione (Affari costituzionali) ha approvato un ordine del giorno presentato dai democratici: ma i voti favorevoli (11), alla fine, sono stati meno della metà dei presenti (27) e, dunque, sono risultati insufficienti per aspirare a formare una maggioranza.

Così il Pd ha chiesto tempo al Pdl (che ha votato contro) e al M5s (che si è astenuto risultando comunque determinante per bloccare la proposta). Il Pd ha chiesto tempo almeno fino a mercoledì prossimo quando si deciderà la data in cui votare un ordine del giorno di Roberto Calderoli (Lega) che intende ripristinare il «Mattarellum», la precedente legge con i collegi uninominali, che potrebbe raccogliere molti consensi trasversali.

Più informazioni su