RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MALTA VENDE LA CITTADINANZA PER 650MILA EURI

Più informazioni su

Certo, i migranti dall’Eritrea, dalla Somalia, dalla Siria non potranno approfittarne. Ma i miliardari, i ricconi d’ogni paese extraeuropeo cominciano già a farci un pensierino. E Malta, a differenza dell’Italia, ha trovato un modo di fare soldi sfruttando la partecipazione all’Unione europea. Leggete che cosa succede a Malta, secondo quanto riferisce Eugenio Facci su Libero. “Rischia di diventare un caso diplomatico – scrive Facci – la nuova legge approvata martedì dal Parlamento maltese secondo cui chiunque potrà diventare cittadino dell`isola (con libero accesso quindi all`Ue) dietro pagamento di 650mila euro.

“La spregiudicata manovra del governo de La Valletta potrebbe portare nelle casse della piccola isola circa 30 milioni di euro già il primo anno, ma potrebbe anche provocare effetti collaterali nei rapporti con l`Europa e gli Usa, oltre a danneggiare potenzialmente la reputazione del Paese e del suo settore bancario.

“Secondo la nuova legge (approvata con 37 voti a favore e 30 contro) basterà passare un controllo della fedina penale e sborsare la lauta cifra per diventare immediatamente cittadini maltesi. La conseguenza è che i paperoni che potranno partecipare al programma avranno la possibilità di muoversi liberamente all`interno dell`Ue. Darà inoltre la possibilità di recarsi negli Usa senza visto, secondo un accordo stipulato da Washington con vari Paesi tra cui Malta”.

Più informazioni su