RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nel Lazio ogni giorno 300 pazienti aspettano sulle barelle dei pronto soccorso

Più informazioni su

«Nel Lazio a ottobre 2011 su 15 ospedali monitorati la media dei pazienti in attesa su barelle nei pronto soccorso era di 15,3 al giorno. Con un’attesa massima anche di 96 ore e una minima di 4 ore. Ogni giorno sono circa 300 le persone parcheggiate nei dipartimenti d’emergenza della regione, 100mila l’anno». A lanciare l’allarme sulla situazione sovraffollamento nei pronto soccorso della Regione Lazio è Massimo Magnanti, segretario del Sindacato professionisti emergenza sanitaria (Spes), intervenuto a Roma per il convegno nazionale ‘Il sovraffollamento dei servizi di emergenzà, promosso dal Sindacato professionisti emergenza sanitaria (Spes). «Nel 2010 sono stati 74.980 i soccorsi effettuati dalle ambulanze della Regione – sottolinea il segretario dello Spes – con pazienti trasportati nei pronto soccorso, che hanno richiesto una sosta superiore ai 30 minuti. Ovvero il 49% sul totale dei interventi nei dipartimenti d’emergenza. Mentre – conclude – negli ospedali di Roma e Provincia il 99 % dei soccorsi ha sostato al dipartimento d’emergenza, in attesa che si trovasse il posto per il paziente, più di 30 minuti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.