RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Omicidio Morena, Edoardo ucciso per una rissa?

Più informazioni su

Un giorno, qualche tempo prima di essere ucciso, Edoardo Sforna si presentò con i jeans strappati alla pizzeria di Morena dove lavorava come fattorino e davanti alla quale sarebbe poi stato ferito a morte. A raccontarlo, confermando quanto emerso nei giorni scorsi, è il proprietario del locale, Magdy Younes, che aveva preso il diciottenne per le consegne a domicilio da poche settimane quando fu ucciso, la sera del 23 agosto, nella borgata alla periferia di Roma. Il particolare ha fatto pensare che il ragazzo fosse stato coinvolto in una rissa o in un diverbio violento, potenziale movente del suo assassinio. Ma secondo Younes, egiziano e da molti anni in Italia, quel giorno ‘Dodo’ non sembrava turbato e non accennò a niente del genere. «Era tranquillo, mi fece vedere il pantalone strappato e tornò a casa a cambiarselo», racconta Younes, che descrive Sforna come un giovane «riservato, silenzioso, educato». «L’ho visto in tutto 5 o 6 volte – specifica -, da noi veniva due volte a settimana». Il proprietario della pizzeria ‘Jolly’ smentisce poi che Sforna gli abbia confidato qualcosa mentre lo soccorreva, dopo che era stato ferito al petto dal killer con il casco. «Ha detto solo ‘Oddio, mi hanno sparato. Chiamate mia madre, mi sento male’, poi è caduto per terra e non si è più ripreso». Younes nega decisamente anche di aver sentito l’assassino rivolgere frasi di sfida ad Edoardo prima di sparargli. «Ho solo sentito tre spari e poi Edoardo è entrato nel locale in cerca di aiuto», dice, ripetendo quanto riferito ai carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati che indagano sull’omicidio. «Sto troppo male, non ho mai visto uno morire così, solo nei film – conclude Younes -. Ora però aspetto che tolgano il sequestro alla mia pizzeria perchè devo tornare a lavorare».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.