RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Omicidio Prati, vittima aveva precedenti per lesioni e rissa. Padre fu processato con banda Magliana

Più informazioni su

Era stato già ferito in un agguato l’8 febbraio scorso Flavio Simmi, l’uomo di 33 anni, ucciso a colpi di pistola in via Grazioli Lante, nel quartiere Prati, questa mattina. Simmi, figlio del titolare di un negozio di oreficeria, era stato gambizzato in piazza Monte di Pietà, in pieno centro. La vittima aveva precedenti per lesioni e rissa.

Il 33enne, ucciso verso le 8.30, era in auto con la moglie in via Grazioli Lante, quando gli sono stati sparati diversi colpi di pistola, secondo quanto raccontano alcuni testimoni. A sparare sarebbero stati due uomini a bordo di una moto e sembra che Simmi avesse con sè una valigetta. Il corpo del 33enne è stato trovato accanto all’auto, una Ford Ka grigia. Simmi abitava poco lontano dal luogo dell’omicidio in via Fà di Bruno. Sul posto sono in corso i rilievi della polizia scientifica. Inoltre, Flavio Simmi era figlio di un gioielliere coinvolto nel 1993 nell’ambito dell’operazione ‘Colosseo’ contro la banda della Magliana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.