RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ostia, donna accoltellata dal marito in pericolo di vita. L’uomo ha dato fuoco a due appartamenti

Più informazioni su

ospedale grassi di ostia

Ore 20,38
Una donna con una ferita d’arma da taglio alla gola è stata soccorsa ad Ostia in via Mare di Bering dove i vigili del fuoco erano intervenuti per un incendio in appartamento. Da una primissima ricostruzione sembra che la donna sia stata aggredita dal marito che avrebbe poi dato fuoco alla casa. Sul posto i carabinieri di Ostia.

Ore 21,23
Avrebbe incendiato pochi minuti prima anche l’appartamento in cui viveva, in via Sele, a Pomezia nei pressi della Litoranea, l’uomo che ha accoltellato la moglie in via Mare di Bering a Ostia. È quanto si apprende dai vigili del fuoco. Da una prima ricostruzione sembra che l’uomo si sia poi recato a casa della donna e l’avrebbe ferita prima di barricarsi nell’appartamento e dare fuoco ai materassi. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri.

Ore 21,33
È stata ricoverata presso l’ospedale Grassi di Ostia, la donna italiana, che oggi è stata accoltellata alla gola nel suo appartamento in via mare di Bering. Sono stati portati in ospedale per intossicazione da fumo i tre carabinieri intervenuti alle 20.30 circa per la segnalazione di un incendio. I carabinieri sono entrati due volte nell’appartamento: la prima per trascinare fuori la donna che priva di sensi aveva un coltello conficcato in gola e consegnarla ai sanitari, la seconda per arrestare l’uomo che si dimenava dal balcone dell’appartamento al primo piano del palazzo. Da una prima ricostruzione l’uomo italiano di 73 anni, avrebbe prima appiccato un incendio nel suo appartamento di Torvajanica dove risiede e sarebbe poi andato nell’appartamento della moglie, dove avrebbe appiccato un altro incendio e accoltellato la donna. L’uomo avrebbe già usato violenza nei confronti della moglie, l’ultimo episodio risalirebbe a ieri. Nessun ferito tra i vicini del palazzo che è stato evacuato fino a quando l’incendio non è stato domato. Sul posto carabinieri, Polizia e vigili del Fuoco.

Ore 22,13
È in pericolo di vita la donna sessantenne accoltellata al collo dal marito, M. M., di 72 anni incensurato. La lama entrando da un lato avrebbe infatti causato gravi lesioni. Dopo l’aggressione l’uomo avrebbe appiccato il fuoco in 4, 5 punti dell’appartamento dove la moglie, da cui è separato, vive con i due figli della coppia. La figlia è arrivata sul posto mentre il padre era ancora sul balcone della casa ed ora si trova in ospedale dalla madre. Mentre il figlio è arrivato dopo l’arresto del padre. Un quarto carabiniere è stato portato presso l’ospedale Grassi per intossicazione da fumo.

Più informazioni su