RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

PDL | NASCE FORZA ITALIA (MA ANCHE “NUOVO CENTRODESTRA”)

Più informazioni su

Andreotti diceva di amare a tal punto la Germania da essere contento che ce ne fossero due. Lo stesso penseranno in questi giorni gli avversari del centrodestra, felici che, con la scissione di Alfano, di centrodestra ce ne sono ormai due: Forza Italia e “Nuovo centrodestra”, la formazione dei cosiddetti governativi, con Alfano, Formigoni, Cicchitto, Schifani e tutti quelli che finora venivano definiti colombe. A Berlusconi restano i falchi che, se vengono rispettate le leggi naturali dell’ornitologia, dovrebbero fare un sol boccone delle colombe. Finora non ci sono riusciti.

Questa la notizia del giorno, che riprendiamo dal Giornale. “Sancita la scissione nel centrodestra. Alla vigilia del Consiglio nazionale che porterà alla rinascita di Forza Italia, Angelino Alfano annuncia la nascita di nuovi gruppi: “Mi trovo qui per compiere una scelta che non avrei mai pensato di compiere.  Sono prevalse forze estreme nel partito, per questo non aderirò a Forza Italia”, ha detto il vicepremier durante la riunione con i governativi.

In parlamento nasceranno così due nuvi gruppi autonomi composti da 26 deputati e 30 senatori che prenderanno il nome di Nuovo centodestra, che sosterranno il Cavaliere “dall’interno del governo, a iniziare da una giustizia più giusta e dall’abbassamento delle tasse”, come ha affermato lo stesso ministro degli interni.

“Sento fortissimo il bisogno di ribadire che in questi 20 anni non abbiamo sbagliato speranze, ideali e persona. Siamo amici del presidente Berlusconi a cui ribadiamo amicizia e sostegno”, ha aggiunto Alfano,.”Saremo attaccati, ma non avremo paura, combatteremo per affermare le nostre idee. Questa sera abbiamo un grande alleato: la nostra buona coscienza, la buona coscienza di chi le ha provate tutte prima di arrivare a questa decisione”.

Più informazioni su