RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Protesta sul Gra degli addetti del calcestruzzo Lazio

Più informazioni su

Gli addetti al trasporto e pompaggio del calcestruzzo del Lazio hanno deciso di incrociare le braccia, di costituirsi in un sindacato, l’Adepac, e di aprire una vertenza, minacciando di proseguire il fermo di oltre 500 betoniere fino a quando le aziende produttrici non accetteranno il confronto. Per domani è prevista una protesta nella stazione di servizio prima dell’uscita Ardeatina, sul lato esterno del Gra di Roma, a partire dalle ore 9.00. Porteranno alcuni mezzi e resteranno in attesa di un segno di attenzione da parte del prefetto e «di una chiamata per aprire finalmente un tavolo» di confronto. «Il motivo della protesta – fanno sapere – è l’assenza di una risposta da parte delle grandi società produttrici, in tutto 17 aziende che ancora non hanno risposto alla richiesta urgente di un incontro per definire e rivedere le tariffe del trasporto e del pompaggio, ferme ormai da anni».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.