RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Raggi indagata : Nel mirino anche la nomina di Romeo

Più informazioni su

Raggi indagata – La sindaca Virginia Raggi firmo’ la delibera che il nove agosto determino’ la promozione di Salvatore Romeo. Per questo ora e’ indagata in concorso con Romeo, suo ex capo della segreteria politica. A Romeo inoltre fu triplicato lo stipendio.

Alla giunta, presieduta dalla sindaca Virginia Raggi, presero parte gli assessori Baldassarre, Berdini, Marzano, Meleo, Minenna e Muraro. Oltre alla nomina di Romeo fu decisa, tra le altre, anche quella di Andrea Mazzillo, assessore al bilancio.    Nella deliberazione di fatto si indicava la mansione di Romeo, “attivita’ di supporto nell’ambito dell’Ufficio di diretta collaborazione della sindaca”, e anche lo stipendio che non veniva indicato pero’ in maniera diretta, ovvero con una cifra, ma riferendosi al “trattamento economico lordo, parametrato a quello dirigenziale terza fascia di retribuzione” legato al Contratto integrativo dei dirigenti di Roma Capitale. Una dicitura poco comprensibile ma che di fatto triplicava l’emolumento di Romeo.

RAGGI INDAGATA, MAGISTRATI INDAGANO ANCHE SU POLIZZE VITA

Raggi indagata : Nel mirino anche la nomina di Romeo

Raggi indagata : Nel mirino anche la nomina di Romeo

I magistrati sarebbero intenzionati a chiedere anche delle motivazioni che hanno portato Romeo a stipulare delle polizze vita, indicando poi la Raggi ed altri militanti del m5s come beneficiari. Chi indaga vuole capire se ci sono ulteriori profili, sconosciuti al momento. È una forma di investimento od è qualcosa di diverso per finanziare l’attività politica?

Romeo passò da funzionario nel dipartimento Partecipate, con stipendio di 39 mila euro annui all’incarico politico, con salario di 110 mila euro, poi scesi a 93 mila dopo l’intervento dell’Anac. Poi sono arrivate le dimissioni all’indomani dell’arresto di Raffaele Marra.

 

Più informazioni su