RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Rifiuti Roma, l’assessora Montanari: “Via i cassonetti dalle strade”

Più informazioni su

Rifiuti Roma – In una intervista rilascia a “La Repubblica” la neo assessora all’Ambiente del comune di Roma, Pinuccia Montanari, ha fatto il punto della situazione sul suo nuovo incarico. Ecco le sue parole:

RIFIUTI ROMA, MONTANARI: “MAGGIORI CONTROLLI SULLE STRADE”

Rifiuti Roma, l'assessora Montanari:

Rifiuti Roma, l’assessora Montanari: “Via i cassonetti dalle strade”

Assessora, dunque niente più cassonetti.
“Ormai i cassonetti non esistono più nelle capitali europee. Sono un elemento di grande degrado”.

Come avverrà il cambiamento?
“Ora partiamo con il VI municipio, vale a dire Torre Spaccata, Torre Maura, Torre Angela, Tor Vergata. Sarà un processo graduale, con particolare attenzione alle utenze non domestiche. Ogni porta a porta sarà contestualizzato alle condizioni oggettive del territorio. Dunque ci saranno modalità diverse. Per esempio, nei grandi condomini verranno allestiti bidoncini apribili soltanto con il badge”.

Assessora Montanari, la commissione Ambiente ha appena approvato una delibera consiliare che blocca la gara per la realizzazione dell’impianto per il trattamento dei rifiuti organici a Rocca Cencia. Qual’è l’alternativa?
“Si tratta di effettuare una valutazione dello schema impiantistico di cui dispone Roma. Un attento studio”.

In quanto tempo?
“Tempi brevissimi”.

Cioè?
“Massimo un mese”.

(…)

Maggiori controlli e sanzioni sono previsti?
“Sì. A fronte dei comportamenti scorretti, stiamo studiando un piano, basato anche sulle guardie ecologiche volontarie, come a Reggio Emilia, altro comune dove sono stata assessora”.

 

Non la preoccupa l’idea di passare da Genova ad una città complessa come Roma?
“Roma è affascinante e ha potenzialità straordinarie. Ma come ha detto l’eurodeputato Alexander Langer con cui ho lavorato: ‘Una società per essere sostenibile deve essere socialmente desiderabile'”.

(repubblica.it)

Più informazioni su