RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: è notte fonda. L’Atalanta espugna l’Olimpico

Più informazioni su

AS ROMA– Due sconfitte e un pareggio, questo l’impietoso ruolino di marcia nelle ultime 3 partite di campionato. L’Atalanta si impone 2-1 nonostante l’intero secondo tempo giocato in inferiorità numerica. Decidono le reti di Cornelius e De Roon nella prima frazione, mentre per la Roma inutile il gol della bandiera firmato Dzeko.

Giallorossi spenti, confusionari, a tratti spaesati, escono battuti dalla prima gara dell’anno dopo aver inscenato il primo tempo più brutto della stagione. La squadra di Gasperini ottiene il secondo successo esterno della settimana dopo aver già sbancato Napoli in coppa Italia, confermandosi squadra ostica e atleticamente in forma perfetta. Il vantaggio per gli ospiti arriva solamente al 14° minuto di gioco. Cornelius, al secondo centro in serie A con la maglia orobica, fredda Alisson sul palo più lontano con un preciso sinistro a giro. Grossolano è però l’errore di Gonalons, reo di aver perso un più che sanguinoso pallone in uscita e aver servito la possibilità alla Dea di colpire alla prima vera occasione da rete. Il punto del 1-0 galvanizza gli ospiti, che raddoppiano solo cinque minuti più tardi. Gomez fa girare letteralmente la testa a Florenzi e offre a De Roon un cioccolatino al bacio da scartare su un vassoio d’argento. Sul tiro dell’olandese anche una deviazione di Manolas a spiazzare il portiere giallorosso e portare gli ospiti al riposo sul doppio vantaggio, ma solo dopo aver sfiorato la terza marcatura di serata con un bel tiro di Freuler, fermato solamente dal montante alla destra di Alisson.
Prima del duplice fischio del direttore di gara arriva l’espulsione per somma di ammonizioni per l’autore del secondo centro bergamasco: De Roon. Fallo su Kolarov e doccia anticipata di 45 minuti.
Nella ripresa la Roma prova la reazione d’orgoglio, cercando di sfruttare l’uomo in più in mezzo al campo. All’11’ è Dzeko a ridare linfa vitale agli uomini di Di Francesco. L’attaccante romanista è bravo a battere Berisha di sinistro e riaccendere le speranze per i padroni di casa. L’episodio sembra poter dare la spinta decisiva per agguantare quantomeno il pari, sfiorato poco più tardi con una violenta bordata dalla distanza di Kolarov.
Di Francesco getta nella mischia Schick e Under, concludendo il match con 5 punte e un arrembaggio disperato alla caccia del 2-2. Il pareggio però non arriva, nonostante gli ultimi assalti alla porta di Berisha e qualche velleitaria conclusione da fuori area.
Sulla Roma cala il buio. I capitolini vengono scavalcati al quarto posto dalla Lazio e abbandonano attualmente l’ultimo posto utile per accedere alla prossima Champions League. Per l’Atalanta, invece, continua il momento magico ed entusiasmante.

Tabellino
Roma – Atalanta 1-2
Cornelius (14′); De Roon (19′); Dzeko (56′)

Massimiliano Sciarra

Più informazioni su