RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma ricorda Gabbo con un uno spazio sportivo nel parco a lui dedicato

Più informazioni su

Quattro anni fa moriva Gabriele Sandri, il 26enne romano ucciso da un proiettile sparato dal poliziotto Luigi Spaccarotella. Oggi Roma lo ricorda e gli intitola uno spazio sportivo nel parco a lui dedicato due anni fa. Un campetto di bocce nella pineta di Belsito, in via Parco della Vittoria. Presenti al taglio del nastro, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il consigliere comunale Pdl di Roma Capitale Federico Guidi, l’assessore all’Ambiente del Comune di Roma Mario Visconti (Pdl) e il delegato del sindaco allo sport Alessandro Cochi. Dopo la benedizione del campetto, un tiro di bocce da parte del primo cittadino di Roma ha inaugurato lo spazio sportivo. In collegamento telefonico, Cristiano Sandri in viaggio con la famiglia verso la stazione di servizio Badia al Pino, ad Arezzo, dove è stato ucciso il fratello Gabriele: «Siamo diretti a scoprire la stele intitolata a Gabriele, spero che si crei un nuovo spazio di socialità e di comunione tra i giovani del quartiere». Un nuovo impianto sportivo pubblico chiesto dai cittadini del quartiere, realizzato in tempi ridotti. «Qui c’erano rovi ed erbacce, ora è un’isola di svago – spiega il consigliere Pdl Guidi – dedicata ad un giovane scomparso tragicamente». «Un parco simbolo che ha segnato la vita di Gabriele: qui giocava da bambino e questo è il quartiere, dove ha trascorso la sua breve vita, non lo dimenticheremo mai», ha concluso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.