RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma. Spari a Monteverde: ferite 2 donne, arrestati 2 uomini

Più informazioni su

Roma – Ultimi aggiornamenti. Sono stati catturati nella notte dai carabinieri del comando provinciale di Roma i due malviventi fuggiti all’alt nella serata di ieri in via Ozanam, nel quartiere romano di Monteverde.

Si tratta di due nomadi stanziali di origini napoletane di 22 e 23 anni, ”specializzati”, secondo quanto accertato dai carabinieri, in truffe dello specchietto ed estorsioni.

Entrambi sono stati arrestati con le accuse di tentato omicidio continuato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei due, in particolare, già in passato si era reso responsabile di episodi del genere per tentare di sfuggire alle forze dell’ordine.

Ieri sera, durante un”attività di polizia giudiziaria nella quale erano impegnati i militari, i malviventi hanno tentato di investire i carabinieri, uno dei quali ha poi sparato un colpo che però, accidentalmente, ha ferito due donne, madre e figlia, che passavano di là. Entrambi sono stati arrestati con l”accusa di omicidio continuato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

Una pattuglia in borghese, impegnata in un’attività di Polizia giudiziaria, ha tentato di fermare un’auto che per tutta risposta ha cercato di investire i due militari.

A quel punto uno dei Carabinieri ha sparato un colpo, che ha ferito di striscio madre e figlia a bordo di un ciclomotore. Le due donne si trovano ora all’ospedale San Camillo in buone condizioni, e sono assistite da alcuni militari dell’Arma.

Roma - polizia_e_carabinieri

Roma – polizia_e_carabinieri

Roma – La cronaca 

Due donne – madre e figlia – sono rimaste ferite questa sera da un colpo di pistola esploso da un carabiniere componente di una pattuglia che stava effettuando un posto di blocco e che sparato quando la vettura a cui era stato imposto l’alt non si e’ fermata ed ha tentato di investirlo.

Le due donne erano su uno scooter in transito in quel momento. L’episodio in via Ozanam, zona Monteverde. L’auto e’ riuscita ad allontanarsi.

Le due donne sono state subito soccorse dagli stessi militari della pattuglia e trasportate in ospedale, dove le loro condizioni non sono a quanto pare giudicate gravi. In ospedale anche i carabinieri per fornire l’assistenza del caso. E’ in corso intanto una vasta battuta dei militari nella zona per individuare la vettura che ha forzato il posto di blocco.

Roma – Le due donne ricoverate al San Camillo

“Sono sveglie, lucide e orientate” e hanno riportato entrambe “una ferita con foro di entrata e uscita all”altezza della spalla” le due donne, madre e figlia, che a bordo di uno scooter sono state colpite accidentalmente, questa sera nel quartiere romano di Monteverde, da un colpo di arma da fuoco sparato da un carabiniere.

Le donne sono state soccorse e portate all’ospedale San Camillo. E’ quanto apprende l’Adnkronos Salute da fonti sanitarie qualificate. Ora – spiegano – “bisogna eseguire ulteriori valutazioni per capire se il proiettile abbia creato danni a organi interni”.

Più informazioni su