San Basilio, Associazioni: domenica presidio cittadino per riscatto

Più informazioni su

    L'auto dalle alle fiamme dopo lo scippo che ha portato alla drammatica morte di Ennio Lupperini

    «Un presidio per denunciare l’abbandono, il degrado e la latitanza delle istituzioni comunali che stanno segnando profondamente il quartiere San Basilio». Così, riporta una nota, domenica 25 settembre alle 11 in Piazzale Recanati, la rete di associazioni «San Basilio Bene Comune» ha scelto «di denunciare e rivendicare la necessità di un piano urgente di politiche sociali, lavorative, abitative, culturali e scolastiche, in assenza delle quali il quartiere sta affondando sempre più nell’emarginazione e nella violenza. Quella stessa violenza che oggi ha portato alla drammatica morte di Ennio Lupperini, investito martedì scorso dall’auto dello scippatore che aveva appena borseggiato la moglie. Non un semplice evento commemorativo, però: obiettivo del presidio, il cui slogan sarà »San Basilio si anima, non si rassegna«, è infatti promuovere il coinvolgimento della comunità e di tutti i corpi sociali della città, dai partiti e l’associazionismo alle forze produttive e sindacali, per dare forma a un vero risveglio civico e al quel desiderio di riscatto del quartiere che è testimoniato dalle già numerose adesioni registrate in queste prime ore».

     

    Più informazioni su