RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Teatro dell’Opera, accordo tra sindacati e Alemanno. Obiettivo salvare 631 posti di lavoro

Più informazioni su

È stato raggiunto in nottata l’accordo tra i sindacati di settore della Cgil, Cisl, Uil con il sindaco di Roma e presidente del Teatro dell’Opera, Gianni Alemanno. L’intesa ha l’obiettivo primario di salvaguardare 631 posti di lavoro con l’assunzione a tempo indeterminato entro la fine dell’anno e di rilanciare il Teatro già da settembre. «Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto. Dopo mesi di trattative e riunioni si è raggiunta l’intesa tra il presidente del Teatro dell’Opera, Alemanno e i sindacati – afferma Paolo Terrinoni, segretario generale della Fistel Cisl di Roma e Lazio – Tra i punti dell’intesa l’individuazione dei percorsi che vedono il sindaco presidente avviare ogni azione positiva, ivi compresa la sensibilizzazione del Governo per le modifiche normative che dovranno superare i limiti imposti dalla vigente normativa di cui alla legge 100 del 2010, per pervenire alla copertura di 631 posti di organico a tempo indeterminato entro la fine del 2011».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.