RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma. Tenta di uccidere la figlia, arrestata 29enne

Più informazioni su

Roma – E’ ora “fuori pericolo e in buone condizioni” la bambina di tre anni ricoverata all’ospedale pediatrico di Roma Bambino Gesù alla quale la mamma, una 29enne, per due volte ha versato un sedativo nel biberon. La donna è stata arrestata oggi dai Carabinieri. Lo fa sapere in una nota il nosocomio romano.

Roma, tenta uccidere figlia al Bambino Gesù: bimba fuori pericolo

I due episodi sono avvenuti il 4 e il 19 dicembre mentre la piccola era ricoverata “per approfondimenti diagnostici in seguito a una condizione clinica apparentemente molto complessa. Durante il suo ricovero – e’ la ricostruzione effettuata dall’ospedale – si sono manifestati due arresti cardiocircolatori.

Le condizioni cliniche hanno indotto i sanitari a verificare la presenza di sostanze tossiche nelle urine. La presenza nelle urine di sostanze psicotrope ha obbligato i medici a segnalare il caso alle autorita’ giudiziaria. Grazie al tempestivo intervento del personale sanitario e alle cure rese possibili dall’ambiente ospedaliero, la bambina e’ fuori pericolo e in buone condizioni”.

In merito alla vicenda di cronaca che riguarda l’arresto di una mamma di una bambina ricoverata presso l’Ospedale, il Bambino Gesù fa sapere quanto segue. “La piccola era ricoverata per approfondimenti diagnostici in seguito a una condizione clinica apparentemente molto complessa.

Ospedale Bambino Gesù

Ospedale Bambino Gesù

Durante il suo ricovero si sono manifestati 2 arresti cardiocircolatori. Le condizioni cliniche hanno indotto i sanitari a verificare la presenza di sostanze tossiche nelle urine.

La presenza nelle urine di sostanze psicotrope ha obbligato i medici a segnalare il caso alle autorità giudiziaria. Grazie al tempestivo intervento del personale sanitario e alle cure rese possibili dall’ambiente ospedaliero, la bambina è fuori pericolo e in buone condizioni” conclude la nota dell’ospedale.

Più informazioni su