RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

TorPignattara, i killer sarebbero della zona

Più informazioni su

(Foto Macro-Lab) Sarebbero due italiani della zona, i killer di Zhou Zeng, l’uomo cinese di 31 anni e della figlia di nove mesi, uccisi ieri sera verso le 22 in via Alò Giovannoli, a Roma, nel corso di una rapina. È una delle ipotesi al vaglio degli investigatori che indagano sul caso. Sicuramente i due rapinatori conoscevano il bar del 31enne. Hanno atteso la chiusura del locale e poi hanno seguito la famiglia mentre rientrava a casa. Proprio mentre la donna stava aprendo il portone di casa, sono entrati in azione. I volti coperti dai caschi, armati di un coltello e di una pistola, hanno minacciato le vittime. Uno dei due ha tagliato la tracolla della borsa della donna, provocandole delle ferite e si è impossessato della borsa. A quel punto il marito ha reagito tentando di bloccare i rapinatori, ne è nata una colluttazione e dalla pistola è partito il colpo che ha ucciso la piccola di nove mesi e il padre. Il colpo è stato sparato ad altezza uomo, ma non è chiaro se sia partito accidentalmente. Zhou Zeng è caduto a terra con la piccola in braccio. Le urla disperate della donna hanno richiamato l’attenzione di alcuni residenti, che dal balcone hanno visto fuggire i due rapinatori su uno scooter. Molti hanno raccontato di aver visto la donna prima ingaggiare una colluttazione, poi inseguire i due killer in un’azione disperata per alcuni metri. Poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri e il 118. Per il padre e la piccola non c’è stato nulla da fare. La donna, ancora sotto choc, ha avuto il tempo di parlare con gli investigatori. Si è detta certa che i due aggressori fossero italiani. La donna è stata ricoverata all’ospedale San Giovanni. Le indagini sono condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di via In Selci che stanno analizzando i filmati registrati dalle telecamere della zona. Posti di blocco sono stati pianificati subito dopo il delitto in tutta la città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.