RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

UE | BRUNETTA: LA CRISI DELL’EURO E’ COLPA DELL’EURO

Più informazioni su

Secondo Renato Brunetta la crisi dell’economia europea è la crisi dell’euro e la crisi dell’euro è dovuta a come è stato progettato e al no della Germania a tutte le proposte che possono portare a una soluzione. “Lo avevamo intuito fin dall`estate 2011, scrive Brunetta sul Giornale, è ormai la tesi prevalente in Europa e negli Stati Uniti e tutti gli organismi internazionali sono d`accordo: la crisi dell`euro è intrinseca alla natura stessa della moneta unica, per come è stata progettata. È nella storia e nell`essenza dell`euro che troviamo le cause della crisi e, se volessimo, le soluzioni.

Con, dice Brunetta, un filo conduttore unico: il ruolo egemonico, egoistico e distruttivo della Germania e le più generali differenze tra paesi del Nord e paesi del Sud. Visto che finalmente ce ne siamo resi tutti conto, allora bisogna chiedere allo Stato tedesco il perché di quelle scelte sbagliate. Ne va della sopravvivenza dell`euro e della stessa Unione Europea. Altro che populismi.

Brunetta a questo punto si rivolge direttamente alla Merkel ponendole dieci domande, che difficilmente potremmo qui riassumere, ma che contengono tutte le critiche che Brunetta da tempo muove alla Germania. Chi vuole approfondire il tema, non ha che da acquistare il Giornale di oggi in edizione di carta o digitale.

Se si condivide una valuta – sostiene Brunetta nell’arrivare alla conclusione – con altri Paesi, le regole del gioco impongono solidarietà. La Germania è pronta ad accettare queste regole? Se no è la fine, della moneta unica e dell`Europa. Un`ultima questione. Non alla Germania, ma al premier Letta. Condivide, il presidente del Consiglio, queste dieci domande? E se sì, perché non si impegna a proporle al prossimo Consiglio europeo? Questo sarebbe il miglior contributo alla pacificazione, in Europa e, perché no?, anche in Italia: fare chiarezza e fare giustizia del grande imbroglio che nel 2011 il nostro Paese e il suo presidente di allora Silvio Berlusconi ha dovuto subire. Con tutt`i sacrifici che da quell`imbroglio sono derivati per tutti gli italiani.

Più informazioni su