RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Zingaretti: bene la firma del “Patto per Roma”

Più informazioni su

“Con il Patto per Roma si da’ sostanza alla necessita’ di innovare e rendere piu’ sostenibile la gestione del ciclo dei rifiuti nella Capitale. Con la firma delle istituzioni e’ stato stabilito un cronoprogramma attraverso il quale anche Roma Capitale adempira’ agli obblighi di legge in materia e alle direttive europee attraverso una raccolta differenziata dei rifiuti spinta”. Lo dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. “Ora il Comune di Roma e l’ Ama – continua – dovranno progettare concretamente gli interventi affinche’ la Capitale raggiunga nei prossimi anni l’ obiettivo del 65% dei rifiuti differenziati, rispettando in questo modo gli obblighi delle direttive europee e delle leggi nazionali. Guardando all’ esperienza europea e alle politiche che abbiamo adottato in quasi 70 Comuni della Provincia di Roma, infatti, possiamo tranquillamente affermare che la modalita’ di raccolta porta a porta e’ l’ unica che garantisce in tempi rapidi l’ aumento della qualita’ e della quantita’ dei rifiuti differenziati. Sono quattro anni che continuiamo a dirlo. Questa e’ l’ unica strada percorribile, mentre a Roma si e’ gia’ perso troppo tempo”. “Con l’ impegno sottoscritto dalle istituzioni nella firma del Patto per Roma vengono date, inoltre, importanti certezze per la chiusura del ciclo e per il trattamento dei rifiuti nella Capitale – spiega Zingaretti – a partire dal pieno funzionamento degli impianti di Tmb dell’ Ama, che dallo scorso primo agosto dovrebbero essere gia’ pienamente funzionanti, e degli impianti di Malagrotta che saranno a regime entro il mese di ottobre. Accogliamo, inoltre, con soddisfazione lo sblocco dei finanziamenti regionali per la raccolta differenziata dei rifiuti, approvato oggi in Giunta regionale e reso noto dalla presidente Polverini”. “Si tratta di risorse importanti – conclude il presidente della Provincia – che consentiranno di dare nuovo impulso e di sostenere la raccolta porta a porta nei Comuni della Provincia di Roma i quali, con sempre maggiore convinzione, vogliono innovare la gestione dei rifiuti per aumentare la differenziata, il riciclo e il riuso dei rifiuti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.