RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Giornale Radio Ultime Notizie del 02-11-2016 15:00

Più informazioni su

Il ministro degli Interni, Angelino Alfano, apre all’ipotesi di rinviare la data del referendum se una parte della opposizione fosse disponibile a valutarla . Ma arriva la smentita di fonti di Palazzo Chigi, secondo cui, a riprova che l’eventualità non sussiste, c’è nell’agenda di Matteo Renzi di domani sera, alle 21, la manifestazione di campagna elettorale a Padova. E, nella sua newsletter Enews, il premier scrive: “Manca un mese al referendum. La sfida è sul filo, bella e impegnativa. Ciascun voto può essere decisivo”. “Se vince il Sì, si cambia. Se vince il No, tutto resta com’è adesso. E resterà per decenni così – aggiunge-. O si cambia o si resta come siamo”, sottolinea.

Secondo l’Independent che cita fonti curde, il califfo Abu Bakr al Baghdadi si troverebbe ancora a Mosul. E’ quanto ha dichiarato Fuad Hussein, capo di gabinetto del presidente curdo Massoud Barzani. “Se Baghdadi è lì, e se viene ucciso, questo causerà la caduta dell’Isis”, ha aggiunto l’alto funzionario.

La Nona Brigata dell’Esercito iracheno “avanza inesorabile anche da ovest e ora è a ridosso della zona occidentale di Mosul”.

Fallito assalto ad un portavalori questa mattina sulla statale 131 Dcn Nuoro-Abbasanta, vicino al bivio per Oniferi, a otto chilometri da Nuoro.
I banditi, che hanno bloccato un furgone della Vigilpol, hanno anche sparato diversi colpi di arma da fuoco per far scendere i vigilantes. Ma poi avrebbero desistito, dandosi alla fuga. Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri che hanno fatto scattare il piano antirapina dando ora la caccia ai malviventi. Sono decine i posti di blocco delle forze dell’ordine, fra il capoluogo ed i paesi vicini, coadiuvate da un elicottero che sta sorvolando l’area. Sulla statale il traffico è rimasto bloccato in entrambi i sensi di marcia, e si sono formate code chilometriche.

Mps prosegue in terreno negativo e perde il 3,3% a 0,23 euro, dopo che in mattinata aveva toccato il -7%. Il titolo è sottopressione dall’inizio della seduta, nel giorno del cda, con l’amministratore delegato Marco Morelli collegato dagli Usa dove è impegnato nel roadshow.

Una sorta di indagine conoscitiva sui crolli legati al terremoto in Valnerina è stata avviata dalla procura di Spoleto, competente per territorio. Nel fascicolo viene ipotizzato il reato di disastro colposo a carico di ignoti.
Gli accertamenti, in atto già da qualche tempo, vengono condotti per verificare se ci possano essere state eventuali responsabilità per i crolli che hanno interessato edifici pubblici e privati in vari centri.
L’apertura del fascicolo rappresenta una sorta di atto dovuto dopo i crolli delle ultime settimane. Gli inquirenti, compatibilmente con le esigenze dei soccorsi, hanno avviato un censimento degli edifici interessati. L’attenzione è concentrata sulle pratiche di finanziamento per gli interventi relativi ai precedenti terremoti. In particolare per i lavori di ristrutturazione su edifici pubblici e privati.
Sugli accertamenti già condotti viene mantenuto il massimo riserbo. Al momento non sarebbero comunque emerse responsabilità.
Roberta Frascarelli

In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.