RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Giornale Radio Ultime Notizie del 23-11-2016 12:00

Più informazioni su

Nonostante la qualità dell’aria in Europa stia migliorando, l’inquinamento atmosferico resta il principale fattore ambientale di rischio per la salute umana, abbassa la qualità della vita ed è la causa stimata di 467mila morti premature l’anno in tutto il continente. Sono i dati del Rapporto “Qualità dell’aria in Europa 2016”, pubblicato stamattina dall’Agenzia europea per l’ambiente (Eea).

Nervosismo sui mercati europee con le Borse contrastate. Piazza Affari è la peggiore con il Ftse Mib che perde l’1,1% a 16.327 punti.
L’indice Euro Stoxx cede lo 0,1% a 3.042 punti. Solamente la Borsa di Londra è in terreno positivo e guadagna lo 0,8%. Male Parigi e Francoforte che cedono lo 0,1%. Nel Vecchio Continente a soffrire è il settore finanziario che perde l’1,1%.
La Borsa di Milano è appesantita dai titoli finanziari con Banco Popolare e Bpm che lasciano sul terreno quasi il 5%. In negativo anche Generali in calo del 3,7%. Mps dopo una seconda sospensione in asta di volatilità cede il 4,3%. In cima al listino svettano Fca e Italgas in rialzo dell’1%.

Come a Palermo, anche a Bologna ci sono degli indagati per presunte irregolaritá nella raccolta firme a sostegno del Movimento 5 Stelle. Si tratta di un’inchiesta che ipotizza a carico di quattro persone la violazione di un articolo della legge elettorale in occasione delle Regionali 2014, un fascicolo nato da un esposto di due militanti.

A Messina, Misterbianco (Catania) e Venezia, i carabinieri del comando Provinciale di Messina e del Nucleo Operativo Ecologico di Catania, stanno notificando 10 avvisi di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica peloritana, a carico di altrettante persone ritenute responsabili, a vario titolo, di disastro ambientale in concorso e falsità ideologica commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. I provvedimenti scaturiscono dalle indagini condotte a seguito del movimento franoso che, lo scorso 5 ottobre 2015, ha interessato un ampio tratto dell’autostrada A18, Messina – Catania nel Comune di Letojanni (Messina).

“Sento odore di brogli, abbiamo visto più volte che ci sono stati e potrebbero esserci anche in questo caso. Abbiamo chiesto un osservatorio sulle nostre modalità di voto”. E’ l’allarme lanciato dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5s), che ad Agorà su RaiTre ha sottolineato il “pericolo” sul voto degli italiani all’estero ed ha annunciato: “Siamo pronti a ricorsi su tutto il territorio nazionale nel momento in cui ci dovessero essere dei brogli”.
Roberta Frascarelli

In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

Più informazioni su