Quantcast

Ultime Notizie Roma del 01-07-2021 ore 14:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale ancora buon pomeriggio dalla redazione da parte di Francesco Vitale in studio non posso ripensarci dal manicomio Secondo me erano drogati erano tutti con i manganelli anche la direttrice sono le parole con cui Vincenzo Cacace ex detenuto sulla sedia a rotelle nel carcere di Santa Maria Capua Vetere ricorda Il pestaggio da parte della polizia penitenziaria venuto lo scorso Aprile sono stati i primi a essere tirato fuori dalla cella perché sono sulla sedia a rotelle Raccontaci hanno massacrato hanno ammazzato un ragazzo hanno abbassato di un detenuto con un manganello mi hanno distrutto mentalmente mi hanno ucciso Volevano farci perdere la dignità il ministro Luigi Di Maio si è recato stamane a casa di Giuseppe Conte nel centro di Roma per incontrare l’ex premier all’uscita non ha rilasciato dichiarazioni me lo scontro interno al Movimento 5 stelle con te non retrocede il mio progetto politico va avanti non resterà nel cassetto per la contrarietà di una persona sola ha detto ieri intanto i senatori del MoVimento 5 Stelle chiedono di semiil nuovo statuto elaborato dell’ex premier arriva il Green pass covid Da oggi basta avere conservato in formato cartaceo o digitale per varcare i confini nazionali non essere più soggetti a restrizioni il pass consiste in coda da tenere nello smartphone in tasca con tre alternative per dimostrare di poter viaggiare aver completato il ciclo di vaccinazione essere risultati negativi a un tampone oppure essere guariti dal covid e avere sviluppato gli antichi all’aeroporto di Fiumicino piena operatività degli addetti delle compagnie aeree per i controlli al check-in scrupolosi le verifiche per il possesso del pass Ed ora torniamo a parlare di scuola la linea Marcello Pacifico presidente del sindacato anche insieme gli altri sindacati rappresentativi della scuola per l’ora di una tematica molto importante per 200 mila famiglie italiane ma in realtà molto di più stiamo parlando del sostegno delle Ore di sostegno didatticoche hanno un handicap e certificato più o meno grave Per non parlare poi dei ragazzi delle ragazze che hanno disturbi specifici di apprendimento bisogni educativi speciali Ecco è un momento di confronto molto importante che deve andare a vedere anche un po’ Quali sono le opinioni dei sindacati Su questo tema anche della fisica che rappresenta appunto anche i bisogni delle famiglie Certamente noi come cani e poi siamo rientrati un sistema che permetta tutte le famiglie e di avere l’insegnante di sostegno a tutte indipendentemente dal grado di gravità non si può fare una scelta per cui se c’è una gravità minore si priva L’alunno dell’ora di sostegno e se c’è una gravità Maggiore ce la si riconosce perché comunque così ci sarebbe solo un ricorso E l’amministrazione sarebbe perdente su questo spunto quindi questo deve essere un punto di partenza è chiaro la s la s tema che dobbiamo affrontare quello degli organici impiantise abbiamo certificato negli ultimi 15 anni e lo abbiamo certificato un aumento esponenziale costante tu che esponenziale 7-8 mesi all’anno di alunni con handicap certificato e allora è giusto è giusto commentare questi organici allora poi si pone il problema di reclutare come lo Stato gli avrebbe voluto il reputare per esempio 15000 insegnanti l’anno scorso misera ma dovrebbe emettere il 170 80001 Se non riesce a farlo 15.000 Come si fa tutto questo lo si fa a Prendi i corsi di specializzazione TFA tutti 5 ne voglio fare voglio conseguire questo titolo di specializzazione avere più insegnanti formati sul sostegno è meglio che non averne e quindi per avere anche insegnanti di ruolo che siano specializzati su sostegno e in maniera volontaria vogliono prendersi questa specializzazione è meglio che non avendo il numero chiuso ancora il prossimo anno riservato a 16000 persone è sbagliato non è possibiledi questi 100.000 supplenti che chiamiamo ogni anno 60 70 mila persone senza specializzazione e non è assurda per insegnanti specializzati non poterli recuperare la tutte queste cose le vogliamo questi cavoli e poi l’abbiamo già detto al parlamento una serie di emendamenti ho detto il ministro bianchi con una serie di proposte sul tavolo sul reclutamento del patto per la scuola Noi siamo pronti Insomma con proposte concrete realizzare perché il bene supremo deve essere quello di garantire il diritto non solo l’inclusione Ma la parità di trattamento di tutti i nostri cittadini a partire da quando sono più giovani Fino all’età matura un diritto costituzionalmente protetto tutto buon proseguimento di ascolto
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su