Ultime Notizie Roma del 01-10-2020 ore 13:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale Buon pomeriggio dalla redazione da Francesco Vitale in studio il governo starebbe valutando l’ipotesi di una proroga dello stato di emergenza per il covid-19 proroga al momento scade il 15 ottobre ma il perdurare dell’emergenza suggerito dagli esperti del comitato tecnico Scientifico Di allungare i tempi dello Stato d’emergenza il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato quello che era fino a questa mattina solo un’ipotesi andiamo in Parlamento a Kiev per la proroga da quanto ho capito Si protrarrà così Roberto Fico Presidente della Camera risponde in merito a questa vicenda e cambiamo argomento pur tornando e continuando a fare di coronavirus nel mondo oltre 33 milioni ottocentomila casi in Brasile di nuovo più di 1000 morti nelle ultime 24 ore 239719 in più rispetto alprecedenti morti da inizio pandemia salgono a un milione 12980 unità Stati Uniti Vaticano Pompeo Roma ma Francesco non incontra scontro ti Vescovi Ci denti fra i rapporti tra Vaticano e Stati Uniti stoccata del segretario Vaticano per i rapporti con gli stati Gallagher il papà non si fa strumentalizzare in una campagna elettorale la replica del capo della diplomazia americana la chiesa ci aiuti a leggere i comunisti parliamo ancora di brexit La Commissione Europea ha inviato oggi ha riunito una lettera di messa in mora per aver violato i suoi obblighi ai sensi d’accordo decesso sulla brexit segna l’inizio di un procedimento formale di infrazione contro il Regno Unito a un mese per rispondere alla lettera di oggi l’ho annunciato la presidente della commissione europea Ursula von der leyen l’articolo dell’accordo di recesso stabilisce che l’Unione europea e il Regno Unito devono adottare tutte le misure appropriate per garantire l’adempimento degli obblighi derivanti dall’accordo di recesso che devono astenersi da qualsiasi misura che possail raggiungimento di tali obiettivi entrambe le parti sono vincolate da l’obbligo di cooperare in buona fede nell’esecuzione dei compiti derivanti dall’accordo di recesso precisa la nota della commissione europea ed è tutto anche per questo per questa edizione Noi ci fermiamo qui buon proseguimento di ascolto appuntamento a più tardi
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su