Ultime Notizie Roma del 03-11-2020 ore 13:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale o pomeriggio dalla redazione da Francesco Vitale in studio rapina in banca questa mattina Milano presa di mira la filiale della Crédit Agricole in via Antonio Stoppani All’angolo con piazza Ascoli sul posto è intervenuta la Polizia di Stato che ha circondato la banca i rapinatori sono in fuga Sono entrati nei sotterranei Eravamo in tre all’interno dell’agenzia quando mi sono accorta e ho urlato c’è una rapina e una collega è riuscita a scappare così direttore della filiale Il direttore ha poi parlato tenendo del ghiaccio sulla Nocca spiegato che c’è stata una breve valutazione ma non hanno infierito su di me non è ancora chiaro quanti fossero i rapinatori Torniamo a parlare di coronavirus e lo facciamo anche rivolgendo uno sguardo al mondo dello spettacolo attori cinema teatri e le persone dell’arte che hanno risentito di questa di questo cambiamento di questo di questa chiusuraanche del mondo dell’arte nelle settimane scorse a Roma c’è stata una manifestazione per esempi molti volti del mondo artistico ma anche tanti assenti ne abbiamo parlato con il regista Raffaello sasson Sì io ho visto che la manifestazione non so sono un po’ pochi mancavano qualche personaggio di di spessore di rilievo quello che sta facendo in questo momento Franceschini ministro della cultura è che io ho passato apprezzato nell’altro governo e se me lo ritengo insufficiente questo momento troppa gente troppo e maestranze a casa è veramente gente che sta in grandissima difficoltà e non si vede fine io penso L’unica cosa che sia questo il momento devi vedere cogliere la palla al balzo prendere questa opportunità di questa devastante crisi e digli vedere tutto il modello di businessprima italiano e questo è il momento io come sai anche in conversazioni private non mi nascondo e ti dico che io sono contrario proprio ai finanziamenti pubblici perché in questi anni non sono mai andati alle persone giuste e non hanno mai a parte in alcuni rarissimi casi prodotto alcuni alcune capolavoro Dimmi importanti sono molti di più i film trasparenti invisibili che sono stati prodotti con i nostri soldi che sono i nostri soldi sono soldi pubblici e secondo me bisognerebbe entrare nell’ottica che il cinema come teatro è un business come tu apri il negozio apre un’attività tua Apri comunque impresa di intrattenimento e dunque ti devi dare da fare cioè non conosco un commerciante che normalmente viene aiutato dallo Stato per con dei fondi pubblici E allora apeil cinema deve avere questa possibilità Poi se possibile Va bene se riesci a produrre film importanti belli cui pubblico sala Ma in questi anni in questi ultimi quindici vent’anni lo sai prodotti e sperperati talmente soldi per film veramente in influenti Dunque Questo è il momento Secondo me devi tutto il sistema tutto modello di business del cinema italiano dalle fondamenta inutile perdere tempo questo è il momento perché poi il cinema d’oltreoceano sta andando avanti Adesso veramente c’è la svolta epocale delle piattaforme streaming aiutate anche da questo coronavirus dunque mi facciamo pure su questo oggi Adesso non voglio approfondire in questa puntata però poi parleremo anche degli sviluppi strategici di business dovuti anche al prossimo James Bond che sono nate delle situazionitalmente inaspettate nuove che ti fanno capire che oggi cinema and intrinsic all business all business non è più che tu vai Ministero Buzzi cassa ti danno 4 milioni perché di interesse culturale oggi si fanno le cose in maniera diversa perlomeno all’estero e all’estero vincono qui dobbiamo cambiare mentalità cioè questa è mentre il cinema è un’industria qua è come una famiglia che tira a campare a fine mese e non è più possibile perché la prima crisi come stiamo vedendo andiamo tutti a saltare in aria Questo è il momento di mettersi veramente a capire come poter cambiare il sistema per il prossimo futuro ma non per i prossimi due anni per i prossimi 20 anni bisogna capire come sarà il cinema italiano tra qui e i prossimi vent’anni Questo è il momento non domani o dopodomani oggi È tutto Buon proseguimento di ascolto
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su