Ultime Notizie Roma del 06-08-2020 ore 17:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale con informazioni Buon pomeriggio dalle redazioni in studio a Giuliano Ferrigno parliamo di scuola in apertura dell’help desk alle modalità di ingresso e uscita l’igienizzazione degli spazi fino all’impegno politico per il superamento delle classi pollaio con l’intenzione di avviare un iter normativo un tetto massimo sul numero di alunni nelle classi che è stato firmato questa mattina dal Ministero dell’Istruzione delle organizzazioni sindacali il protocollo per garantire l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza il documento offre regole alle istituzioni scolastiche ha l’obiettivo di essere anche un punto di riferimento per studenti e famiglie venute ancora un’intesa nel governo sulla proroga del blocco dei licenziamenti ieri si è discusso fino a notte Ma non è stata trovata una sintesi che vada bene a tutta la maggioranza i sindacati spingono per la proroga del blocco fino al 31 dicembre si rischia lo scontro sociale dice il segretario della CGIL Landini a Repubblica il governo in queste ore sarebbe cercando una soluzioneleghi la proroga del blocco dei licenziamenti alla proroga della cassa integrazione covid batteria salita da almeno 137 morti e 5000 feriti il bilancio delle esplosioni nel porto di Beirut in Libano ti cercano decine di dispersi e gli sfollati sono stimati in 300 mila di governo libanese chiede l’arresto di tutti i responsabili dello stoccaggio Trump non fa più riferimento ad un attentato sono le cause dell’esplosione afferma e parla intanto uno dei due militari italiani feriti nelle esplosioni siamo stati fortunati in pensiero va ai libanesi il presidente francese Macron oggi a Beirut incontrerà i commenti politici per portare il proprio sostegno l’ultima notizia in chiusura la produzione industriale a giugno sale del 8,2% rispetto a maggio su base annua però resta il segno meno 15 luci del 13,7% sebbene il recupero sottolinea l’Istat nel commentare i propri dati i livelli produttivi restano ancora distanti da quelli prevalenti prima dei provvedimenti legati all’emergenza sanitàrispetto a gennaio la produzione risulta inferiore al netto dei fattori stagionali più oltre 13 punti percentuali e tutto grazie per averci seguito restate sintonizzati sulle nostre frequenze
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su