Quantcast

Ultime Notizie Roma del 06-11-2021 ore 13:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale Buon pomeriggio dalla redazione da parte di Francesco Vitale in studio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato Stamani il decreto recante disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano Nazionale di riprese resilienza e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose matrella accompagnato dal ministro degli Esteri Di Maio è appena atterrato all’aeroporto di Algeri da dove si recherà al monumento del martire per deporre una corona l’Europa e l’Africa sono chiamate a fare di più bisogno di una collaborazione aperta efficace sincera dove le posizioni sono talvolta distanti ma sempre rispettose e costruttive così Mattarella al quotidiano algerino Libertè parla del dottor migranti nel giorno del suo arrivo ad Alghero in una fase di recrudescenza del virus come quella a cui stiamo assistendo a livello europeo in questo momento è giusto accelerare sulla somministrazione di richiami ieri sono stati superati 2 milioni di terze dosi somministrate così il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo al XIX convegno di diritto sanitario in corso di svolgimento a Milano gli italiani tutti chiedono tranne che andare in piazza non è quella la strada giusta di trovare le soluzioni ai problemi di creare più occupazione di dare più reddito così il presidente di Confindustria Carlo Bonomi commenta le parole del segretario della CGIL Maurizio Landini sulla possibilità di arrivare allo chef Bonomi fa riferimento anche al Decreto concorrenza alcuni punti sono molto critici va bene il percorso delle riforme alcune cose vanno rettificate trasporti uno scivolone doloroso in Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 41335 nuovi casi di covid il numero più alto di casi accertati in un giorno dall’inizio dell’epidemia lo riferisce la tassa secondo il centro nel corso dell’ultima giornata 1188 persone sono morte A causa della malattia Ed ora la pagina della scuola con Marcello Pacifico presidente del sindacato ha Ma è un tema definito da una direttiva comunitaria ben precise una direttiva quasi vent’anni fa il 28 del 2003 e chiaramente impone al datore di lavoro di prevedere questa forma durante l’orario di servizio o diversamente di andarlo a retribuire s’è fatta in orario diverso da quello di servizio quindi la formazione ci deve essere ci deve essere dei Lavoratori deve essere pero retribuita è considerato come lo di servizio Questo è quello che è stato scritto in una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea ed è quello che non avviene nelle scuole italiane dove personale neo immesso in ruolo che obbligato a fare per esempio un corso di 50 ore durante l’anno di prova come formazione obbligatoria o a tutto il personale docente per esempio che in questo momento nelle proprie classi alunni con handicap certificato deve devono fare tutto questo personale deve fare un corso di 25 ore ma in generale tutti i corsi che sono decisi in collegio docenti dei dirigenti scolastici saranno in fuori dall’orario di servizio e se si fanno come pretendi il ministro dell’istruzione gratuitamente non retribuiti devono invece in realtà esse pagati per questo ANIEF ha messo a disposizione una diffida per tutto il personale della scuola che ha fatto formazione obbligatoria basti pensare che stiamo parlando di risarcimenti che vanno da 400 fino a €2000 per ogni singolo lavoratore Bisogna quindi chiedere Questa diffida è per aderire direttamente ricorsi per farsi dare questa quota dallo Stato spettante in quanto datore di lavoro e tutto buon proseguimento di ascolto
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su