Quantcast

Ultime Notizie Roma del 27-12-2021 ore 09:10

Più informazioni su


    romadailynews radiogiornale appuntamento con l’informazione Buongiorno Rita TuneIn in studio Giuliano Ferrigno l’emergenza covid in primo piano non poni giù in Italia contagi in calo gli incidenti al 11,5% più di un tampone su 10 è positivo solo questi numeri con quelli Italia a picco di Natale archiviato la giornata di ieri Santo Stefano La prima porzione di festività oggi quella veramente o mettono sotto i riflettori il paese riapre decisione ovviamente delle scuole nel primo anniversario del d-day con l’avvio della campagna di vaccinazione il 27 dicembre 2020 nella quotidianità quasi ordinaria Trova un’applicazione le misure previste dal decreto Natale in vigore dal 25 dicembre dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della giornata di Santo Stefano ieri secondo i dati delle bollettino della protezione civile e Ministero della Salute sono stati registrati 24883 nuovi casi positivi sono stati individuati su 217052 tamponi con testoattività che si attesta al 11,5% ora parliamo della variante omicron sintomi più leggeri rispetto al tablet tradizionale con la possibilità di pensare ad un raffreddore oppure ad una leggera influenza omicron appari caratterizzata da tempi di incubazione ridotti sembra in grado di bucare parzialmente il vaccino invece può provocare conseguenze simile ad un malanno stagionale nei soggetti vaccinati con una durata relativamente breve particolare sei stata somministrata anche la terza dose i sintomi più comuni sono stati naso che cola mal di testa stanchezza con dolori muscolari starnuti e mal di gola rispetto alla versione tradizionale del covid associato il cellulare la variante Delta mancano segnalazioni della perdita di olfatto di gusti sintomi spia della malattia nelle precedenti ondate i sintomi più lievi rischiano di essere quindi confusi così non mi di raffreddamento molto nei mesi invernali è decisamente diffusi tra i bambini il recupero dalle comuni malattie da raffreddamento avviene nel giro di 10 giorni secondo il centers for disease control negli Stati Uniti le persone immunodepresseofferte da asma e patologia respiratoria però rischio di arrivare sviluppare malattie più serie come la polmonite il rischio di ricovero infine in ospedale per sintomi e del 40% più basso rispetto alla variante Delta e la protezione del vaccino covid e ci andrebbe al 30,1% a 5 mesi dalla Seconda dose risale nettamente invece dopo la terza dose lo dicono i dati della porta difesa dell’istituto superiore di sanità che delinea il quadro in Italia evidenziando l’importanza della dose Booster in un contesto caratterizzato dalla diffusione della variante omicron dopo 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale l’efficacia nel prevenire la malattia sia nella forma sintomatica e asintomatica scende dal 71,5% al 30,1% il report rimane levata l’efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia Severa in quanto l’efficacia del vaccino e vaccinati con ciclo completo da di 150 giorni che parli il 92,7% mentre Cala al 32,2% nei vaccinati che hanno completato il ciclo da oltre 150 giorni l’efficacia nel prevenire la diagnosi casi di malattia Severarispettivamente al 71% e al 94 nei soggetti vaccinati contatti aggiuntiva Buster era l’ultima notizia per il momento informazione torna la prossima edizione
    In collaborazione con Agenzia Italia Stampa

    Più informazioni su